cerca CERCA
Lunedì 27 Settembre 2021
Aggiornato: 15:22
Temi caldi

Coronavirus, sindaco Castiglione D'Adda: "Ci sentiamo soli"

25 febbraio 2020 | 15.46
LETTURA: 2 minuti

"Nel mio comune due decessi ma ancora nessuna comunicazione ufficiale"

alternate text
Fotogramma

C'è preoccupazione ma comincia anche a serpeggiare un po' di malcontento a Castiglione D'Adda, comune del basso lodigiano inserito tra i comuni focolaio del coronavirus e dove da venerdì, quando è stato rilevato il primo caso di positività al test, sono in vigore misure stringenti per contenere la diffusione del virus, come la chiusura di tutti i locali ed esercizi commerciali, esclusi quelli di prima necessità, l'invito a non uscire di casa e a lasciare il paese se non per ragioni strettamente indispensabili mentre un varco presidia il paese.

A riassumere all'Adnkronos il clima che si respira nel comune è il sindaco, Costantino Pesatori. "C'è preoccupazione, certo - dice - anche perché in questo comune si sono registrati due decessi e ancora poco fa abbiamo sentito un'ambulanza allontanarsi, ma l'assurdo è che non abbiamo alcuna comunicazione dalle autorità superiori. Ad oggi - sottolinea -sembra impossibile ma non sono ancora stato informato dalle autorità competenti dei decessi e del numero di casi eventualmente positivi al virus, lo apprendo dai media, ma nella sostanza siamo lasciati soli a gestire questa emergenza".

"Inoltre - prosegue il sindaco - anche tra la popolazione comincia a esserci un po' di disappunto, mancano le mascherine, qualcuno dice che verranno fornite solo ai dipendenti pubblici e agli operatori sanitari, davanti alla farmacia che ha richiesto una fornitura straordinaria di allunga la fila per avere informazioni e la gente comincia a fare capannello in strada, cosa che non aiuta".

Quanto agli approvvigionamenti alimentari, al sindaco non risultano particolari problemi. 'A Castiglione non abbiamo centri commerciali, ma piccoli negozi , per cui le persone gravitano maggiormente su Codogno e Casalpusterlengo. Per ora ho avuto solo la richiesta di un commerciante di poter allontanarsi per andare a fare rifornimento di carne. Ma il problema, ripeto - conclude il sindaco - è la scarsa informazione che ci viene data dalle autorità superiori".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza