cerca CERCA
Sabato 31 Luglio 2021
Aggiornato: 22:22
Temi caldi

Coronavirus, 12 casi positivi allo Spallanzani

03 marzo 2020 | 13.09
LETTURA: 3 minuti

Ai dati del bollettino diffuso in mattinata si è aggiunto un altro allievo della scuola dei Vigili del Fuoco di Capannelle per cui è stato predisposto il trasferimento presso l'ospedale. Coronavirus, "ancora nessuna frenata in Italia"

alternate text
(Fotogramma)

"C'è una nuova positività al Covid-19 per un allievo della scuola dei Vigili del Fuoco di Capannelle. È stato predisposto il trasferimento presso l'istituto Spallanzani". Lo comunica la Direzione sanitaria dell’Istituto Nazionale Malattie Infettive Lazzaro Spallanzani.

Nel bollettino odierno diffuso in precedenza l'istituto informava che erano 11 i casi positivi ricoverati allo Spallanzani, compresa la coppia cinese ormai negativizzata. I pazienti sono "l’agente di polizia - spiegava il bollettino - il cui nucleo continua ad essere sottoposto a sorveglianza sanitaria domiciliare da parte della Asl competente; l’intero nucleo familiare residente a Fiumicino; un giornalista; un giovane allievo vigile del fuoco dell'87 Corso, una donna residente a Fiuggi, una donna della provincia di Cremona e infine una donna di Sassari".

"Tutti i casi positivi, al momento, presentano un link epidemiologico con le aree del Nord del Paese" aveva segnalato lo Spallanzani. Quanto alle condizioni cliniche dei pazienti ricoverati "non destano preoccupazioni, ad eccezione di due che presentano una polmonite interstiziale bilaterale in terapia antivirale e che necessitano di supporto respiratorio".

Coronavirus, "ancora nessuna frenata in Italia"

"Tutti i test arrivati al laboratorio dello Spallanzani sono negativi, aspettiamo i risultati degli ultimi" ha detto il direttore sanitario dell'Istituto Spallanzani, Francesco Vaia, a margine della lettura del bollettino odierno.

"E' un bollettino che non desta nessuna preoccupazione, non c’è ancora un iper afflusso. Ci stiamo comunque organizzando per accogliere tutte le persone che sono, ribadiamo, sintomatologiche e che hanno un link epidemiologico. Per loro siamo in condizioni di fare diagnosi e poi somministrare la terapia" ha spiegato Vaia. Quanto ai test effettuati sugli alunni e il personale della scuola di Pomezia frequentata da uno dei figli dell’agente di polizia "sono risultati tutti negativi e se nel corso della giornata fossero positivi ne daremo contezza", ha concluso.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza