cerca CERCA
Mercoledì 22 Settembre 2021
Aggiornato: 11:25
Temi caldi

Coronavirus, ultime news sul covid in Italia e nel mondo

27 novembre 2020 | 07.34
LETTURA: 16 minuti

alternate text
Fotogramma

Le ultime news sull'emergenza Coronavirus in Italia e all'estero. Il nuovo dpcm e le misure in vista di Natale, il dibattito sullo sci. Zone rosse e arancioni, i prossimi provvedimenti del governo. Le novità sui vaccini, i pareri degli esperti, i bollettini dei contagi.

ORE 21.08 - "Apprendo con viva emozione la decisione del Governo sulle zone Covid. Noi siamo com'è noto, da sempre, per la linea del rigore e della prudenza. Dunque esprimo la mia piena condivisione, purtroppo solo virtuale, visto che l'unica zona rossa realmente esistente da noi è la zona dell'aglianico. Tutto il resto è propaganda. I controlli sono pari a zero. Sono in libera uscita tutti, tranne i venditori di pantofole di panno beige". Lo dichiara il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca.

ORE 20.51 - "Una revisione di tutti i dati disponibili ha confermato un collegamento tra l'uso di medicinali contenenti clorochina o idrossiclorochina e il rischio di disturbi psichiatrici e comportamento suicidario". E sulla base di questo risultato il Comitato per la sicurezza (Prac) dell'Agenzia europea del farmaco Ema ha raccomandato di aggiornare le informazioni sul prodotto per tutti questi farmaci, che "non sono autorizzati per il trattamento di Covid-19, ma sono stati utilizzati come trattamento off-label in pazienti con la malattia".

ORE 20.46 - Sono "13 i candidati vaccini contro Covid-19 in fase 3", che utilizzano "diverse piattaforme vaccinali". Lo ha ricordato il presidente del Consiglio superiore di sanità (Css), Franco Locatelli, intervenuto ad un webinar organizzato dall'Istituto Lazzaro Spallanzani di Roma. "Abbiamo ancora parecchi punti interrogativi" a cui rispondere su questi vaccini, "in particolare in relazione all'efficacia sugli anziani e alla durata dell'immunizzazione".

ORE 20.19 - In Francia nelle ultime 24 ore sono stati registrati 12.459 nuovi casi di contagio da coronavirus, e 396 decessi. Il bilancio totale delle vittime della pandemia sale così a 51.914, secondo quanto annunciato questa sera dalle autorità sanitarie del Paese. Le nuove infezioni sono in calo rispetto a ieri, quando i positivi erano stati 13.563. Negli ultimi 7 giorni, i ricoveri sono stati 10.172, 1557 dei quali in rianimazione.

ORE 20.01 - Sono 9 le Regioni e province autonome con un Rt sotto 1 del Covid. E' quanto emerge dall'ultimo monitoraggio, realizzato dall'Istituto superiore di sanità e ministero della Salute sulla situazione del Coronavirus in Italia. Si tratta di: Calabria (0,94), Campania (0,94), Lazio (0,96), Liguria (0,77), Marche (0,97), Piemonte (0,9), Trento (0,9), Sardegna (0,72), Umbria (0,86).

ORE 19.45 - "Il dato dei contagi da Covid-19 in Italia si può dire che è stabile. Siamo all'apice di una curva piatta e adesso ci aspettiamo che scendano progressivamente. Se non facciamo errori, dovrebbero scendere. Ma non dipende solo da noi, visti i comportamenti di alcuni Paesi vicini". Ad analizzare i numeri di oggi per l'Adnkronos Salute è il virologo Massimo Clementi, ordinario di Microbiologia e Virologia all'università Vita-Salute San Raffaele di Milano, direttore del Laboratorio di Microbiologia e Virologia dell'Irccs ospedale San Raffaele.

ORE 19.10 - "Dopo molte settimane, diminuisce leggermente per la prima volta l'incidenza di casi di Covid-19 nel nostro Paese, anche se si mantiene molto elevata, superiore a 700 casi per 100mila abitanti". Così Gianni Rezza, direttore generale prevenzione del ministero della Salute, commenta i dati del report ministero-Istituto superiore di sanità sull'andamento dell'epidemia da Coronavirus Sars-CoV-2 in Italia.

ORE 18.57 - In arrivo un nuovo test del sangue che svela la severità di Covid-19. Abionic Sa, una società svizzera di Medtech con sede a Losanna, ha sviluppato il punteggio cSofa, una nuova misura per valutare la severità di Covid-19. Lo score (Covid Sequential Organ Failure Assessment) "misura la probabilità di deterioramento clinico nei pazienti affetti da Covid-19, consentendo il triage e l'assegnazione al reparto o alle unità di terapia intensiva al momento del ricovero e durante la degenza dei pazienti. Un punteggio basso - fa sapere l'azienda - aiuta a prendere le decisioni mediche di dimettere i pazienti in sicurezza dall'ospedale o di passarli dalla terapia intensiva al reparto, liberando le capacità di terapia intensiva e le capacità ospedaliere di cui c'è molto bisogno.

ORE 18.50 - Guido Longo è il nuovo commissario alla sanità della Calabria. Il Consiglio dei ministri ha nominato "il dottor Guido Longo quale Commissario ad acta per l’attuazione del vigente Piano di rientro dai disavanzi del Servizio sanitario della Regione Calabria".

ORE 18.30 - Liguria e Sicilia in zona gialla. Il ministero della Salute ha reso noto che il ministro Roberto Speranza "firmerà una nuova ordinanza con cui si dispone l'area arancione per le Regioni Calabria, Lombardia e Piemonte e l'area gialla per le Regioni Liguria e Sicilia. L'ordinanza sarà in vigore dal 29 novembre".

ORE 18.18 - Lombardia, Piemonte e Calabria zona arancione. "Il ministro della Salute, Roberto Speranza, firmerà una nuova ordinanza con cui si dispone l'area arancione per le Regioni Calabria, Lombardia e Piemonte", comunica il dicastero. L'ordinanza sarà in vigore dal 29 novembre.

ORE 18.00 - Sono 2.165 i nuovi contagi da coronavirus in Emilia Romagna, secondo il bollettino di oggi. Si registrano altri 66 morti.

ORE 17.43 - Sono 468 i nuovi contagi da coronavirus in Calabria secondo i dati diffusi nel bollettino. Da ieri sono stati registrati altri 5 morti.

ORE 17.30 - Sono 3.149 i nuovi contagi da Coronavirus in Piemonte secondo il bollettino reso noto oggi. Da ieri sono stati registrati altri 97 morti.

ORE 17.10 - Sono 2.924 i nuovi contagi da Coronavirus in Campania secondo il bollettino reso noto oggi. Da ieri sono stati registrati altri 63 morti.

ORE 16.40 - Sono 2.276 i nuovi contagi da coronavirus nel Lazio, secondo il bollettino di oggi. Si registrano altri 69 morti. La stima del valore Rt rimane stabile sotto a 1 (0,8), secondo quanto comunicato dall'assessorato alla Sanità. Si registra, inoltre, un numero record di guariti (+1.576).

ORE 16.30 - "Il passaggio" del Piemonte "in zona arancione è un passo che ripaga gli sforzi fatti ma proprio perché gli sforzi non vengano vanificati abbiamo previsto misure regionali che adotterò con un'ordinanza insieme a quella del ministro Speranza". Così il presidente del Piemonte, Alberto Cirio a Sky Tg24.

ORE 16.14 - Zona rossa, zona arancione, zona gialla. A Natale avremo un'Italia con la predominanza del giallo? "Se la tendenza si conferma, la risposta è sì. Ma penso che verrà raccomandato di non spostarsi" ha detto la sottosegretaria alla Salute Sandra Zampa, intervenuta nel corso della trasmissione 'Tagadà' su La7. "In questo momento non c'è ancora un'indicazione chiara, spero comunque che alle famiglie sia concesso di riunirsi", ha aggiunto. Quanto al coprifuoco "la discussione è in corso, non so ancora se verrà prolungato alle 23", ha detto.

ORE 15.55 - Sono 510 i nuovi contagi da coronavirus in Abruzzo, secondo il bollettino di oggi. Si registrano altri 17 morti.

ORE 15.45 - Sono 864 i nuovi casi di Coronavirus in Friuli Venezia Giulia, secondo il bollettino di oggi. Si registrano altri 35 morti. Lo ha comunicato il vicegovernatore con delega alla Salute, Riccardo Riccardi.

ORE 15.40 - Rt a 1,08 e 10 regioni ancora a rischio alto. E' quanto si legge nel report Iss-ministero della Salute relativo al monitoraggio dell'epidemia di coronavirus in Italia.

ORE 15.38 - Zone rosse, zone arancioni, zone gialle, arriva un duro j'accuse di Vincenzo De Luca. "La mia opinione è che zone e sottozone siano una grande buffonata" dice il presidente della Regione Campania nel corso di una diretta Facebook. "Abbiamo verificato - aggiunge De Luca - con quanta difficoltà dal Ministero della Salute comunicano i dati oggettivi per la classificazione: per una parte ci sono ragioni obiettive per le classificazioni, per altra parte alcune ragioni rinviano semplicemente a ragioni di politica politicante, la sanità non c'entra niente".

ORE 15.34 - Lombardia zona arancione. "Grazie ai sacrifici dei lombardi, apprezzati i dati epidemiologici, ora siamo in zona arancione e potremo riaprire gli esercizi commerciali. A breve la decisione del Governo", scrive il presidente della Lombardia, Attilio Fontana, su Twitter.

ORE 15.17 - "La medicina territoriale va potenziata. In Italia sono state fatte 610 Usca sulle 1200 previste, in alcune regioni le hanno anche cancellate, il risultato è che nelle regioni dove non ci sono le Usca c’è il tasso di ospedalizzazione più alto". Lo ha detto Antonio Magi, presidente dell’Ordine dei medici di Roma, intervenuto ai microfoni della trasmissione 'L’Italia s’è desta', su Radio Cusano Campus.

ORE 14.46 - "Il cammino del nostro vaccino non si è fermato, come non si è fermato il processo di raccolta dati da consegnare alle agenzie regolatorie e a una rivista internazionale per la pubblicazione. Inoltre non c'è stato alcun errore nel protocollo di sperimentazione: il dosaggio che prevede mezza dose di vaccino più il richiamo con una dose intera dopo un mese", quello che ha portato a un'efficacia di circa il 90%, "era stato comunicato alle agenzie regolatorie a maggio". A sottolinearlo all'Adnkronos Salute è Piero Di Lorenzo, amministratore delegato e presidente dell'Irbm di Pomezia, che ha collaborato insieme all'Università di Oxford alla messa a punto del Vaccino anti-Covid prodotto e commercializzato su vasta scala da AstraZeneca, e che punta a fare chiarezza dopo il cortocircuito comunicativo sulla sperimentazione del candidato vaccino.

ORE 14.37 - In Toscana sono 1.117 i nuovi contagi da coronavirus, da ieri sono stati registrati altri 66 morti secondo i dati resi noti oggi nel bollettino. I nuovi casi sono l’1,1% in più rispetto al totale del giorno precedente. L'età media dei 1.117 casi odierni è di 49 anni circa (l’11% ha meno di 20 anni, il 23% tra 20 e 39 anni, il 32% tra 40 e 59 anni, il 23% tra 60 e 79 anni, l’11% ha 80 anni o più).

ORE 14.05 - Nuova ordinanza per il Veneto firmata dal governatore Luca Zaia. L'annuncio è arrivato oggi nel corso del punto stampa sull'emergenza coronavirus nella Regione. "Oggi ho firmato una nuova ordinanza, che andrà in vigore già da domani: aprono tutti i negozi, anche quelli di medie e grandi dimensioni che in precedenza erano chiusi il sabato e la domenica, ma tutti con un limite di capienza, stabilendo la presenza di un cliente ogni 20 metri quadrati", ha spiegato il governatore.

ORE 13.57 - I Vescovi italiani, martedì prossimo, si riuniranno in Consiglio episcopale permanente in via straordinaria e in quella sede rifletteranno sulle attività pastorali del periodo natalizio quindi anche sulla messa della notte di Natale. Proprio ieri il ministro per gli Affari regionali Boccia, parlando nell’ottica di anticipare la tradizionale messa di mezzanotte per rispettare il coprifuoco delle 22, ha detto che "Gesù bambino può anche nascere due ore prima". Ebbene, sentendo alcuni parroci del Paese ci si rende conto di come la questione della messa di Natale, così tanto oggetto di discussione sugli orari per rispettare il coprifuoco imposto dall’emergenza sanitaria, sia in realtà un falso problema. Le opinioni all'Adnkronos.

ORE 13.46 - "Il prossimo Dpcm venga scritto assieme alle Regioni". Lo ha detto nel corso della conferenza stampa sull'emergenza coronavirus il governatore del Veneto Luca Zaia, che ora spera per la Regione in una conferma nella zona gialla dopo l'annuncio di un lieve calo dell'indice Rt. "Sarà il Dpcm più importante - ha detto - perché riguarderà il periodo di Natale, e l'avvio della più grande campagna di vaccinazione della storia. Inoltre sarà in vigore con l'arrivo dell'influenza stagionale". Per questo ha auspicato il governatore del Veneto: "Abbiamo chiesto al presidente del Consiglio che il prossimo Dpcm nasca dal confronto continuativo con le regioni, se non altro perché la parte operativa ricade su di noi. Infatti la differenza tra noi e Roma è questa: noi abbiamo i pazienti loro no".

ORE 13.20 - "I dati sanitari (per fortuna) sono evidenti da giorni, la Lombardia da zona rossa deve diventare zona arancione, con le riaperture previste. Subito. Governo sveglia! P.S. Invitiamo il sindaco di Milano del Pd a chiamare il suo segretario del Pd e i suoi amici ministri del Pd, perché i cittadini lombardi meritano chiarezza e rispetto". Lo dice il leader della Lega Matteo Salvini.

ORE 13.10 - Dopo l'ennesima fumata nera, ecco che rispunta il nome di Narciso Mostarda, il direttore dell'Asl Roma 6, per la corsa a commissario della sanità in Calabria. Mostarda aveva sfiorato la nomina nel Cdm di mercoledì scorso, poi saltato sul veto del M5S, che guardava come il fumo negli occhi al passato da assessore Pd di Mostarda al Comune di Frosinone.

ORE 12.58 - La Svizzera archivia altri 4132 nuovi contagi da coronavirus e il cantone di Ginevra "è di fatto l'epicentro europeo" dell'epidemia di Covid-19. "Ha circa 3 volte la casistica italiana in questo momento, con una saturazione già raggiunta di tutte le terapie intensive della città e del Cantone", ha detto Ranieri Guerra, direttore vicario dell'Organizzazione mondiale della sanità (Oms), intervenendo al Congresso straordinario digitale della Società italiana di pediatria (Sip), in programma fino a domani.

ORE 12.55 - La Toscana tornerà ad essere zona arancione forse dal 4 dicembre. L'annuncio arriva in un video messaggio Facebook del presidente della Regione, Eugenio Giani, dopo aver sentito il ministro della Sanità, Roberto Speranza. Il passaggio di colore per la regione potrebbe quindi avvenire per la metà della prossima settimana.

ORE 12.49 - "L'Italia esce da questa partita della pandemia di coronavirus con le ossa rotte perché di fatto aveva già una crisi profonda: era l'unico Paese che non aveva ancora recuperato dalla crisi economica finanziaria del 2008 quando tutti gli altri lo avevano fatto, persino la Grecia che era stata l'avanguardia della crisi". E' l'analisi di Walter Ricciardi, consigliere scientifico del ministro Roberto Speranza, intervenuto al Congresso straordinario digitale della Società italiana di pediatria (Sip).

ORE 12.28 - "Visto che la curva dei contagi sta migliorando, oggi uscirà un'ordinanza, nel pomeriggio, che prevede qualche ampliamento rispetto alla nostra ordinanza ulteriormente restrittiva del Dpcm del Governo". Così il presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, durante una conferenza stampa sui provvedimenti per la montagna.

ORE 12.25 - Sono 490 i nuovi casi di coronavirus nelle Marche (99 in provincia di Macerata, 114 in provincia di Ancona, 103 in provincia di Pesaro-Urbino, 58 in provincia di Fermo, 72 in provincia di Ascoli Piceno e 44 da fuori regione). Lo comunica il Servizio Sanità della Regione Marche aggiungendo che nelle ultime 24 ore sono stati testati 2001 tamponi (1956 nel percorso nuove diagnosi e 45 nel percorso guariti)

ORE 11.40 - E' iniziata da pochi minuti la riunione a Palazzo Chigi tra il premier Giuseppe Conte e i capi delegazione delle forze di maggioranza sul nuovo Dpcm. Presente all'incontro anche il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Riccardo Fraccaro. Sul tavolo le nuove misure anti-Covid da adottare - il Dpcm attualmente in vigore scadrà il 3 dicembre - nonché in vista dell'arrivo delle festività natalizie.

ORE 11.20 - “Il dato dell’Rt è 1.06, tra i più bassi d’Italia. Abbiamo un numero ancora elevato di terapie intensive disponibili in caso di bisogno”. Lo ha detto a Buongiorno, su Sky TG24, il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano. “L’ospedale della Fiera – ha spiegato - non ha la funzione di supportare le terapie intensive che devono essere dispiegate entro la fine del mese secondo il nostro piano, servono soprattutto a consentire agli ospedali più importanti, che hanno dovuto sospendere le attività ordinarie, a riprenderle nei mesi che verranno, e quindi al trasferimento di tutti i pazienti di TI in strutture più grandi, che consentano a un minor numero di anestesisti di presidiare più pazienti”.

ORE 10.55 - Sono 1.117 i nuovi casi da Coronavirus in Toscana, secondo il bollettino reso noto oggi. A diffondere il dato aggiornato dei contagi, su Facebook, il presidente della Regione, Eugenio Giani.

ORE 10.53 - Restano valide le misure anti Covid per la scuola: con un'ordinanza depositata oggi la terza sezione del Consiglio di Stato ha respinto l'appello cautelare proposto da alcuni genitori per la sospensione dei decreti ministeriali aventi ad oggetto il "Documento per la Pianificazione delle attività scolastiche, educative e formative in tutte le Istituzioni del Sistema nazionale di Istruzione per l'anno scolastico 2020/2021", il "Protocollo d'intesa per garantire l'avvio dell'anno scolastico nel rispetto delle regole di sicurezza per il contenimento della diffusione di Covid 19" e il "Documento di indirizzo per l'orientamento per la ripresa delle attività in Presenza dei servizi educativi e delle scuole dell'Infanzia".

ORE 10.45 - "La Lombardia resta in zona rossa o diventa arancione? Purché non diventi una trattativa tra governo e Regione... Se fanno fede i 21 (!) parametri e l’Rt, allora si passi all’arancione. Se invece le strutture politiche che sono chiamate a decidere ritengono che, nel loro legittimo giudizio, sia meglio aspettare, io non mi opporrò di certo". Lo scrive su Facebook il sindaco di Milano, Giuseppe Sala.

ORE 10.41 - "Da questa domenica riapriremo i negozi" dell'Emilia Romagna. Lo ha detto il presidente della Regione Stefano Bonaccini ospite a Omnibus su La7 parlando dell'emergenza coronavirus e ipotizzando di tornare zona gialla "nei prossimi giorni": "Le cose stanno andando meglio, le misure restrittive previste stanno dando risultati è probabile che quella ordinanza regionale un po' la sfumiamo", ha detto il governatore.

ORE 9.36 - Il ministero della Sanità di Nuova Delhi ha confermato altri 43.082 casi di coronavirus nelle ultime 24 ore, aggiornando a 9.309.787 il totale dei contagiati in India. Tra questi, 135.715 hanno perso la vita, di cui 492 morti nelle ultime 24 ore. Sono invece 39.379 le persone che nell'ultime giornata sono state ricoverate in ospedale.

ORE 09.28 - "A Natale resterà sicuramente il coprifuoco delle ore 22". Lo ha confermato Sandra Zampa, sottosegretaria alla Salute, intervenendo a Radio anch'io su Rai Radiouno sulle misure del governo per l'emergenza coronavirus.

ORE 09.21 - "Stiamo preparando la rete di distribuzione, conservazione e somministrazione dei vaccini. Se verrà autorizzato il commercio, a fine gennaio si inizierà con la somministrazione. Il ministro sta definendo il piano per la vaccinazione di massa". Così il commissario straordinario per l'emergenza coronavirus in Italia Domenico Arcuri, ospite oggi di Agorà.

ORE 09.00 - In Russia si registra un nuovo record di casi di coronavirus, con 27.543 contagi diagnosticati nelle ultime 24 ore, circa 8mila dei quali nella capitale Mosca. Lo hanno riferito le autorità sanitarie locali, dando notizia anche di 496 decessi in più rispetto a ieri. I dati odierni portano a oltre 2,2 milioni di contagi e 38.558 morti il bilancio della pandemia in Russia.

ORE 08.33 - “Le scuole vanno riaperte quando ci sono le condizioni per riaprirle. Vediamo a che punto stanno, il 9 dicembre, i contagi”. Ed eventualmente si potrà fare lezione in presenza anche il sabato per scaglionare gli studenti sui mezzi di trasporto. Sull'ipotesi di un'apertura anche la domenica, “sono decisioni che vanno condivise con tutto il governo" ma "siamo in emergenza e bisogna far cadere ogni tabù" Così, a Repubblica, Paola De Micheli che, su treni, bus e metro sovraffollati fino alla fine di ottobre, prima delle misure anti Covid e la chiusura delle scuole superiori, afferma che “nessuno mi ha portato uno studio che dimostri che i trasporti sono la principale ragione della crescita della curva. Ho sentito troppi scienziati parlare a braccio, in questo periodo - dice la ministra dei Trasporti -. Poiché la politica, però, non si muove solo per scienza esatta, ma anche per rassicurare i cittadini, vi dico che le Regioni hanno messo a disposizione quasi diecimila bus aggiuntivi in tutto il Paese con le risorse assegnate dal Governo. Sono pronti a scendere in strada, alcune città hanno già codificato le corse in più da fare”.

ORE 08.16 - Sull'epidemia di coronavirus in Italia "ci possiamo aspettare ancora qualche giorno di sofferenza poi vedremo diminuire questa tristissima curva di letalità. Superato il picco? Sembrerebbe di sì, abbiamo dei dati variabili a seconda delle regioni ma in generale sembra che stiamo andando piuttosto bene". Così il direttore aggiunto dell'Oms e membro del Cts Ranieri Guerra, ospite in collegamento stamani di Agorà.

ORE 07.29 - La Germania ha superato un milione di casi di Covid-19. Lo ha reso noto l'istituto Robert Koch, che monitora l'andamento della pandemia nel Paese. Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 22.806 nuovi contagi, per un totale di 1.006.394 infezioni. I morti sono 15.586, con un aumento di 426 decessi rispetto a ieri.

ORE 07.26 - Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha annunciato che la consegna del vaccino anti-Covid inizierà la "prossima settimana". Parlando con le truppe Usa oltre oceano in occasione del Giorno del Ringraziamento, Trump ha precisato che i primi a ricevere il vaccino saranno personale sanitario e anziani.

ORE 06.58 - Nuovo Dpcm sul tavolo e nuovo incontro, oggi alle 10.30, per il premier Conte e i capidelegazione su misure e regole da stabilire per il Natale in arrivo. Ma anche il possibile passaggio di Lombardia e Piemonte da zona rossa a zona arancione al vaglio del ministro Speranza. Questo quanto sarà discusso dall'esecutivo in giornata.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza