cerca CERCA
Martedì 26 Ottobre 2021
Aggiornato: 07:06
Temi caldi

Coronavirus, Zaia: "I supermercati rimangono chiusi la domenica"

23 marzo 2020 | 13.55
LETTURA: 2 minuti

Il governatore: "Confermata l'ordinanza fino al 3 aprile, non possiamo abbassare la guardia". E annuncia: "Pronti a sperimentare l'Avigan". Da Geox e Diadora donato un milione di euro

alternate text

"La mia ordinanza di chiusura dei supermercati la domenica e  la possibilità di fare attività motoria fino a 200 metri da casa rimane in vigore fino al 3 aprile, anche perché non c'è alcuna contrapposizione con il Dpcm". Lo ha sottolineato il presidente del Veneto, Luca Zaia oggi nel corso del punto stampa.

In ogni caso Zaia ha voluto" ringraziare tutti i veneti che si sono attenuti all'ordinanza, "ho chiesto un sacrificio immane ma noi proseguiamo nella volontà di confermare le restrizioni previste dall'ordinanza regionale perché solo così possiamo combattere questa epidemia", ha spiegato. "Non abbassiamo la guardia, ne verremo fuori ma non è ancora ora di abbassare la guardia - ha continuato - non fatevi ammaliare da dati positivi di una giornata perché il giorno dopo potrebbe essere negativa. Stiamo subendo una pandemia che mai abbiamo conosciuto nella storia".

Quindi il governatore ha ribadito che "il Veneto è pronto a sperimentare l'Avigan. Ma rispettiamo le leggi e quindi siamo in attesa dell'autorizzazione dell'Aifa. Certo è che se c'è anche solo la minima possibilità, io sono convinto che si deve sperimentare. E l'Università di Padova - ha annunciato - sta già sperimentando 6 farmaci anche in associazione tra loro". Zaia ha anche voluto lanciare un appello "alla comunità scientifica ad avere un approccio più liberale su questo fronte".

Quindi ha ringraziato "tutti i veneti che stanno facendo donazioni, oggi è arrivato un milione di euro da Mario Moretti Polegato titolare della Geox e da suo figlio Enrico della Diadora, così come ringrazio di cuore tutti gli altri veneti che stanno dando un aiuto concreto alla Regione", ha concluso.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza