cerca CERCA
Martedì 15 Giugno 2021
Aggiornato: 00:02
Temi caldi

Corruzione, indagato prefetto di Cosenza

31 dicembre 2019 | 08.44
LETTURA: 2 minuti

Secondo la 'Gazzetta del Sud', Paola Galeone sarebbe indagata con l'accusa di aver intascato 700 euro che aveva richiesto a una imprenditrice. A quanto apprende l'Adnkronos è in aspettativa per motivi di opportunità e da ieri non è più in sede

alternate text
(Fotogramma /Ipa)

Il prefetto di Cosenza Paola Galeone è indagata con l'accusa di aver intascato, in un bar del capoluogo bruzio, 700 euro che aveva richiesto a una imprenditrice. Lo riporta 'La Gazzetta del Sud'. "Il rappresentante del Governo posto alla guida della provincia più vasta della Calabria - si legge sul quotidiano - è stata denunciata dalla vittima alla quale avrebbe proposto di emettere una fattura fittizia per 1220 euro con l'obiettivo di intascare la parte del fondo di rappresentanza accordato ai singoli prefetti che era rimasta disponibile alla fine dell'anno. Settecento euro sarebbero andati alla Galeone e 500 all'imprenditrice, questo il piano, come regalo per la disponibilità mostrata".

Rientrata a casa e riferito quanto accaduto ai propri familiari, l'imprenditrice ha deciso di denunciare tutto alla Polizia. "Fissato l'incontro nel bar scelto dalla Galeone - riporta il quotidiano - s’è presentata con la busta contenente le banconote fotocopiate dagli investigatori e con indosso degli strumenti di alta tecnologia necessari a registrare il colloquio che è stato pure videoripreso. Il massimo responsabile dell'Ufficio territoriale del Governo è stato avvicinato dalla polizia all'uscita del bar, a conclusione dello “scambio di auguri”. Nella borsa che aveva con sé c'erano i soldi".

A quanto apprende l'Adnkronos, il prefetto di Cosenza Paola Galeone è al momento in aspettativa per motivi di opportunità e da ieri non è più in sede. La questione è all'attenzione del ministro dell'Interno Luciana Lamorgese che la affronterà con la massima celerità molto probabilmente provvedimenti saranno presi già durante il prossimo Consiglio dei ministri.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza