cerca CERCA
Lunedì 01 Marzo 2021
Aggiornato: 16:36
Temi caldi

Covid, a Roma medici preoccupati: "Più casi in terapie intensive"

23 settembre 2020 | 13.10
LETTURA: 1 minuti

alternate text
(Fotogramma)
Roma, 23 set. (Adnkronos Salute)

"Siamo molto preoccupati per l'aumento dei casi di Covid in terapia intensiva e per quello dei ricoveri a Roma e nel Lazio". Sono i timori di Antonio Magi, presidente dell'Ordine del medici di Roma e provincia, per la crescita dei casi di contagio nella capitale e dell'incremento del numero dei ricoveri nei reparti Covid - passati dai 238 del 28 agosto ai 482 di ieri - e di quelli in terapia intensiva.

"A Roma - ricorda Magi all'Adnkronos Salute - siamo stati per lungo tempo con circa sei persone in terapia intensiva (fino al 28 agosto ndr) adesso, secondo i dati di ieri, siamo a 31. Questo è un indice importante di quanto sta accadendo al momento. E non può non preoccuparci". Anche se rispetto al passato "gli ospedali sono pronti e attrezzati e non si faranno cogliere impreparati".

In questi mesi, dice Magi "si è fatto tutto quello che era necessario per affrontare una eventuale seconda ondata, la Regione ha fatto molto. Siamo pronti, non sarà come prima. La lezione dei mesi drammatici le abbiamo apprese". La preoccupazione per la salute dei pazienti, però, resta "perché nonostante oggi conosciamo di più del virus e siamo in grado di ridurre il numero di persone che vanno in terapia intensiva, stanno aumentando comunque i casi per i quali non si riesce ad evitare l'aggravamento. Il virus è un nemico meno misterioso ma comunque ancora in larga parte sconosciuto".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
L´ informazione continua con la newsletter

Vuoi restare informato? Iscriviti a e-news, la newsletter di Adnkronos inviata ogni giorno, dal lunedì al venerdì, con le più importanti notizie della giornata

Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza