cerca CERCA
Lunedì 27 Settembre 2021
Aggiornato: 14:16
Temi caldi

Covid, allarme Iss-ministero: rischio concreto di rapido peggioramento epidemia

02 ottobre 2020 | 19.54
LETTURA: 1 minuti

Focolai rilevanti in ambito domiciliare, segnali allerta per trasmissione locale, bene misure Regioni e pronti a nuovi interventi se necessario

alternate text
(Afp)

"Un rilassamento delle misure, in particolare per eventi e iniziative a rischio aggregazione in luoghi pubblici e privati, e dei comportamenti individuali, anche legati a momenti di aggregazione estemporanei, rende concreto il rischio di un rapido peggioramento epidemico" di Covid-19 in Italia. E' il monito lanciato da Istituto superiore di sanità (Iss) e ministero della Salute, nel report relativo al periodo 21-27 settembre, con dati aggiornati al giorno 29.

"La trasmissione locale del virus, diffusa su tutto il territorio nazionale - spiegano gli esperti - provoca focolai anche di dimensioni rilevanti soprattutto nell'ambito domiciliare. Rimane fondamentale - ribadiscono Iss e ministero - mantenere una elevata consapevolezza della popolazione generale circa il peggioramento della situazione epidemiologica e sull'importanza di continuare a rispettare in modo rigoroso tutte le misure necessarie a ridurre il rischio di trasmissione quali lavaggio delle mani, l'uso delle mascherine e il distanziamento fisico".

"La situazione descritta in questo report - analizzano ancora gli esperti - evidenzia importanti segnali di allerta legati ad un aumento della trasmissione locale. Al momento i dati confermano l'opportunità delle ulteriori misure di prevenzione e controllo adottate dalle Regioni/Province autonome, e invitano - si ripete anche questa settimana - ad essere pronti all'attivazione di ulteriori interventi in caso di peggioramento".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza