cerca CERCA
Sabato 17 Aprile 2021
Aggiornato: 16:40
Temi caldi

Covid, all'università La Sapienza di Roma tamponi gratis per gli studenti

01 marzo 2021 | 12.40
LETTURA: 2 minuti

Ogni giorno ne saranno effettuati 300

alternate text

Da questa mattina gli studenti dell'Università Sapienza di Roma possono sottoporsi al tampone molecolare per Sars-CoV-2 grazie a un punto sanitario allestito vicino al rettorato. Già dalle prime ore della mattinata i ragazzi prenotati si sono messi in fila per lo screening. Ogni giorno saranno effettuati 300 tamponi con il supporto degli studenti tirocinanti delle professioni sanitarie. Oggi l'avvio dell'iniziativa, alla presenza della rettrice Antonella Polimeni, dell'assessore alla Sanità del Lazio Alessio D'Amato, e del direttore generale del Policlinico Umberto I Fabrizio d'Alba.

"Oggi è un giorno importante - ha affermato Polimeni - Accompagniamo il rientro in aula in sicurezza degli studenti con questa programmazione dei colleghi prima di ricominciare le lezioni del secondo semestre. Devo ringraziare per la collaborazione il direttore generale del Policlinico Umberto I Fabrizio d'Alba e l'assessore D'Amato. La sicurezza degli studenti e anche dei docenti viene prima di tutto".

"L'ospedale si affianca all'università - ha sottolineato d'Alba - per avviare questa nuova fase di riapertura dell'ateneo per tornare ad una vita pseudo normale che tutti noi auspichiamo".

Paolo Villari, direttore del Dipartimento di Sanità pubblica e Malattie infettive dell'Università Sapienza di Roma, ha spiegato che "con 300 tamponi al giorno in 2-3 mesi arriveremo a 18-20mila screening della popolazione studentesca che, volontariamente, da oggi può sottoporsi al test. In questo modo capiremo anche la circolazione del virus tra gli studenti e potremo monitorare la situazione".

APPELLO DEGLI STUDENTI

"Vogliamo fare un appello a tutti i nostri coetanei e a tutti i ragazzi che non stanno osservando le misure di prevenzione: troppo spesso vediamo in televisione immagini sconvolgenti di assembramenti dove le norme di sicurezza anti-Covid non sono seguite. Dobbiamo tornare a vivere gli spazi della collettività e tornare in aula in sicurezza, ma per farlo occorre rispettare oggi più che mai le regole". E' l'appello a tutti i ragazzi lanciato da Lucia Lombardo, rappresentate degli studenti nel Consiglio di amministrazione dell'Università Sapienza di Roma, a margine dell'avvio dei tamponi per gli studenti da parte dell'ateneo romano.

Lombardo ha parlato a nome anche dei colleghi che siedono nel Senato accademico e in altri organi dell'ateneo. Nel weekend si sono viste in molte città folle di giovani nelle piazze, di giorno e di notte, senza rispettare le regole anti-Covid.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza