cerca CERCA
Giovedì 11 Agosto 2022
Aggiornato: 09:37
Temi caldi

Covid, ambasciatore Fanara e ministro tunisino Jerandi accolgono nave con aiuti Gruppo San Donato

24 luglio 2021 | 14.43
LETTURA: 1 minuti

Si rafforza la cooperazione tra Italia e Tunisia

alternate text

Mediterraneo sempre più centrale. Si rafforza la cooperazione tra Italia e Tunisia. La partnership Roma-Tunisi - al centro della recente prima visita in Italia del presidente Kais Saied - si concretizza anche attraverso la collaborazione sul versante del contrasto alla pandemia da Coronavirus, a fronte di una fase di recrudescenza globale dell'epidemia.

In questo quadro l’ambasciata d’Italia a Tunisi applaude all’iniziativa del Gruppo San Donato e del suo vicepresidente Kamel Ghibri - nell'ambito delle sue attività filantropiche - “per lo straordinario dono alla Tunisia” di 20mila litri di ossigeno, 27 concentratori di ossigeno, 30mila dispositivi di protezione individuale, 30mila test rapidi, 25 caschi di ventilazione e un’ambulanza”, aiuti trasportati in nave ed accolti all'arrivo dall’ambasciatore italiano Fanara e dal ministro degli Esteri tunisino Jerandi.

Questi doni si sommano a quelli della Cooperazione italiana che pochi giorni fa ha disposto, su indicazione della Vice Ministra agli Affari Esteri e Cooperazione Internazionale Marina Sereni, l’invio al porto di Tunisi di oltre 25 tonnellate di materiale sanitario per la lotta al Covid-19.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza