cerca CERCA
Domenica 09 Maggio 2021
Aggiornato: 09:19
Temi caldi

Covid, Burioni: "Contagio all'aperto? Difficile, non impossibile"

16 aprile 2021 | 11.46
LETTURA: 1 minuti

Nuovo tweet del virologo dopo quello sulle riaperture di bar, ristoranti e teatri all'esterno

alternate text
Fotogramma

Roberto Burioni interviene nuovamente su riaperture e contagio da coronavirus nei luoghi all'aperto. "Quando dico che all’aperto il contagio è molto più difficile 1) non significa che è impossibile 2) l’affermazione non è valida se siete all’aperto e, per esempio, vi state baciando in camporella", scrive su Twitter. La precisazione del virologo dell'università Vita-Salute San Raffaele di Milano arriva dopo un tweet in cui si era espresso favorevolmente sulle riaperture in luoghi all'aperto, scritto alla luce dei dati che indicavano come il contagio all'esterno fosse "molto raro".

Leggi anche

"I dati indicano che il contagio all'esterno è molto raro - aveva scritto infatti in un tweet il 13 aprile scorso -. Perché, con l'arrivo della bella stagione, non riaprire subito bar, ristoranti e pure teatri all'esterno, non lesinando autorizzazioni? A me non dispiacerebbe cenare fuori o assistere a un concerto con il cappotto".

Oggi la precisazione, poi un nuovo tweet: "Mentre si discute di riaperture, facciamo chiarezza su un punto fondamentale. Con la dominanza della variante inglese all'interno di un luogo chiuso e non adeguatamente ventilato la distanza di 2 metri non è in alcun modo sufficiente per impedire il contagio" da Covid-19, aggiunge.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza