cerca CERCA
Lunedì 06 Dicembre 2021
Aggiornato: 18:13
Temi caldi

Covid, Draghi: "Italia unita in momenti difficili, ora al lavoro per Paese più equo"

27 ottobre 2021 | 19.51
LETTURA: 1 minuti

Il premier: "Si riparte ma non dimenticare chi soffre ancora"

alternate text
(Foto Fotogramma)

"La generosità, l'altruismo di tanti durante la pandemia hanno dimostrato ancora una volta che l'Italia sa essere unita nei momenti più difficili. Ora dobbiamo lavorare per rendere il nostro Paese ancora più equo e coeso". Così il presidente del Consiglio, Mario Draghi, in un video messaggio rivolto all'apertura della Civil Week a Milano.

"Oggi, grazie alla campagna vaccinale, abbiamo superato i momenti più difficili. L'Italia ha riaperto e sta ripartendo, ma non possiamo dimenticare chi ha sofferto o soffre tuttora", ha poi aggiunto.

"I giovani hanno svolto un ruolo determinante, durante e dopo l'emergenza. Al picco della pandemia, più di 5mila ragazzi e ragazze con meno di 34 anni si sono offerti come volontari, per garantire la continuità dei servizi delle Caritas. Un contributo diventato ancora più prezioso quando i volontari sopra i 65 anni hanno interrotto i loro sforzi per mettersi al riparo dal contagio. Siete stati generosi, operosi, indispensabili", ha quindi affermato concludendo: "Voglio ringraziarvi nuovamente, a nome di tutti gli italiani", ha aggiunto.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza