cerca CERCA
Martedì 16 Agosto 2022
Aggiornato: 00:06
Temi caldi

Covid e mascherine, la 'frecciata' di Bassetti al Nobel Parisi

02 luglio 2022 | 16.30
LETTURA: 1 minuti

"Dice che è assurdo ridurre l'obbligo di mascherina? Quando ci sono i Mondiali, diventano tutti ct...."

alternate text

"Il Nobel Parisi dice che è 'assurdo ridurre l'obbligo della mascherina'. Io penso che l'oscillazione del neutrino non sia un fenomeno quantomeccanico per cui un neutrino, creato con un certo sapore, non può assumere un sapore diverso al passare del tempo. E' la mia opinione…". Matteo Bassetti, direttore della Clinica di Malattie infettive al Policlinico San Martino di Genova, replica così su Twitter alle affermazioni di Giorgio Parisi in tema mascherine.

Un modo scherzoso per invitare tutti a parlare di argomenti di cui hanno conoscenza specifica, spiega all'Adnkronos Salute. "E' un po' come quando, durante i Mondiali o gli Europei di calcio, tutti fanno la formazione, sono tutti Ct - sottolinea Bassetti - Tutti dicono 'deve giocare tizio o caio', senza nessuna competenza. Il mio è un richiamo forte alle competenze".

"Nutro un rispetto straordinario per il fisico, un orgoglio nazionale - precisa l'infettivologo - ma qualche volta si può anche dire che non si risponde di argomenti non conosciuti". Per Bassetti "è assurdo quello che sta succedendo in Italia", dove di mascherine soprattutto "parlano veramente tutti, come grandi esperti".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza