cerca CERCA
Lunedì 08 Marzo 2021
Aggiornato: 19:48
Temi caldi

Covid e Natale, Cts a governo: "Stretta su misure e più controlli"

15 dicembre 2020 | 18.58
LETTURA: 1 minuti

alternate text
Fotogramma
Roma, 15 dic. (Adnkronos)

Inasprire le misure e aumentare i controlli in vista del Natale per evitare assembramenti che potrebbero portare a un nuovo aumento della curva dei contagi da coronavirus. E' l'indicazione che il Cts ha inviato al governo dopo una lunga riunione cominciata ieri nel pomeriggio e ripresa oggi in tarda mattinata. La preoccupazione degli esperti è assicurare che non si ripetano scene come quelle viste nell'ultimo fine settimana nelle vie dello shopping delle principali città italiane. "Le norme già ci sono e sono quelle del Dpcm del 3 dicembre - spiegano dal Comitato tecnico scientifico - basta modularle nel modo giusto".

A quanto apprende l'Adnkronos Salute, "una stretta sui movimenti e su bar e/o ristoranti" quanto suggerisce in particolare il Cts dopo la riunione fiume di oggi, piuttosto accesa. Il Cts è orientato a un "maggiore rigore" per il periodo delle festività natalizie, con "più controlli, divieto assoluto di assembramenti e precauzioni massime ovunque". Necessario stringere, secondo gli esperti, sulle misure previste per le zone rosse e arancioni. Non c'è ancora un verbale e le raccomandazioni dovranno essere confermate, ma il numero dei morti di oggi, sempre a quanto si apprende, "ha scosso i componenti del comitato".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
L´ informazione continua con la newsletter

Vuoi restare informato? Iscriviti a e-news, la newsletter di Adnkronos inviata ogni giorno, dal lunedì al venerdì, con le più importanti notizie della giornata

Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza