cerca CERCA
Domenica 05 Febbraio 2023
Aggiornato: 17:58
Temi caldi

Covid e varianti, Fauci: "Si va verso vaccino universale"

15 marzo 2022 | 17.17
LETTURA: 1 minuti

"Necessari approcci innovativi per protezione ampia contro Coronavirus noti e sconosciuti"

alternate text
(Fotogramma/Ipa)

Covid e nuove varianti, "non possiamo continuare a inseguirle". Lo ha sottolineato il virologo Anthony Fauci, direttore dell'Istituto nazionale Usa sulle allergie e le malattie infettive, in un video trasmesso durante il meeting 'Highlights in Immunology', promosso dall'Accademia nazionale dei Lincei e dall'ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma. "Abbiamo bisogno urgente di un vaccino universale, sono necessari approcci innovativi per indurre protezione ampia e duratura contro i coronavirus, noti e sconosciuti". Fauci traccia la strada che porterà a un vaccino pan-coronavirus: "Ci arriveremo passo dopo passo: non avremo un vaccino universale al primo colpo, sarebbe troppo ambizioso, ma quello che possiamo fare è partire da un vaccino pan-SarsCoV-2 che protegga da tutte le varianti motivo di preoccupazione: Alfa, Beta, Gamma, Delta e Omicron".

"Il passo successivo - prosegue - sarà un vaccino pan-Sarbecovirus, che protegga non solo da SarsCov2, ma anche da SarsCoV1 e altri virus che possono evolvere in infezioni umane".

Il virologo fa "un paio di esempi di vaccini pan-coronavirus allo studio ora: uno si basa sull'uso di nanoparticelle con frammenti di diverse proteine Spike, l'altro sulla somministrazione di SarsCoV2 e altri coronavirus inattivati attraverso uno spray nasale per dare un'ampia protezione contro beta-coronavirus umani e animali".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza