cerca CERCA
Sabato 08 Maggio 2021
Aggiornato: 11:16
Temi caldi

Covid, epidemiologo Forastiere: "Terza ondata serio pericolo, non invenzione"

09 dicembre 2020 | 18.56
LETTURA: 1 minuti

alternate text
Fotogramma

Una terza ondata di coronavirus in arrivo? "I numeri ci dicono che il virus circola ancor e finché non si arriva a zero contagi o molto vicini allo zero non possiamo stare tranquilli. E' chiaro che non ci possono essere deroghe alle misure messe in campo dal Governo, la minaccia di una terza ondata a gennaio è seria e pericolosa e non è un'invenzione giornalistica". Lo afferma all'Adnkronos Salute l'epidemiologo Francesco Forastiere, professore all'Imperial Collage di Londra e direttore scientifico della rivista 'Epidemiologia e prevenzione' , facendo il punto sulla situazione dei casi Covid oggi in Italia.

"Le misure prese dal Governo stanno facendo il loro effetto, c'è una diminuzione dei contagi - aggiunge Forastiere - le chiusure anticipate dei ristoranti, il coprifuoco, le zone rosse e arancione, hanno raggiunto l'obiettivo. Ma attenzione - avverte - dobbiamo considerare un dato: queste misure hanno riguardato fasce d'età differenti perché sono state decisive nel ridurre il contagio tra i giovani e nella fascia d'età produttiva ma non nella trasmissione familiare. Vediamo infatti un aumento dell'età media dei positivi e questo indica che il virus sta colpendo i più anziani come accaduto a marzo-aprile. Questo deve farci essere molto attenti nel voler riconsiderare in maniera meno ristrettiva le misure in vista del Natale".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza