cerca CERCA
Venerdì 25 Giugno 2021
Aggiornato: 03:41
Temi caldi

Covid, ex presidente Consulta Mirabelli: "a cena fuori fino 22 perché asporto possibile, ma serve emendamento"

26 aprile 2021 | 16.28
LETTURA: 1 minuti

"Quando manca perfetto allineamento tra due disposizioni bisogna puntare ad interpretazione ragionevole"

alternate text

A cena fuori fino alle 22 o a casa alle 22? "Quando manca un perfetto allineamento tra due disposizioni bisogna puntare all'interpretazione ragionevole: dunque, se sull'asporto la precedente disciplina a cui si richiama il Decreto riaperture aveva fissato l'orario di chiusura per l'asporto alle 22, allora anche al tavolo al ristorante si può stare fino a quell'ora, tanto più che rientrando a casa posso darne prova esibendo lo scontrino fiscale". Lo dice all'Adnkronos, intervenendo sul confronto in corso nel Governo sul coprifuoco l'ex presidente della Corte Costituzionale, Cesare Mirabelli, che aggiunge: "L'interpretazione ragionevole è che non c'è differenza tra asporto e consumo diretto ma è necessaria una precisazione da parte del Governo. L'Esecutivo potrebbe intervenire con un emendamento in senso restrittivo o ampliativo. Fortunatamente il Decreto riaperture è in conversione al Parlamento".

"Certamente su due disposizioni apparentemente non collimanti e indubbie libertà qualche precisazione potrebbe essere data. Ma sembra più corretto interpretare la fine delle operazioni alle 22, poi tutti a casa. Tuttavia mi pare che ci accapigliamo su temi secondari, mentre i problemi sono incommensurabilmente alti. E tutti - conclude il Costituzionalista - dovremmo rivolgere attenzione alle grandi, complesse e gravi questioni che abbiamo dinanzi".

(di Roberta Lanzara)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza