cerca CERCA
Domenica 28 Novembre 2021
Aggiornato: 08:54
Temi caldi

Covid, in Russia altri 6431 casi: mai così tanti da metà luglio

23 settembre 2020 | 11.32
LETTURA: 1 minuti

In 24 ore sono 150 i decessi. Ma un nuovo lockdown è escluso

alternate text
Afp

La Russia conferma 6.431 nuovi casi di Covid-19, e i contagi non erano mai stati così tanti in 24 ore dallo scorso 13 luglio. Lo riporta l'agenzia Tass, precisando che la maggior parte dei nuovi casi si registra a Mosca (970) e San Pietroburgo (208). I dati ufficiali parlano di un totale di 1.122.241 casi e anche di 923.699 pazienti guariti dall'inizio dell'emergenza sanitaria. Il bilancio delle vittime è di 19.799 morti, 150 decessi in più rispetto al bollettino di ieri.

Malgrado l'aumento dei contagi, il sindaco di Mosca e figura di primo piano nel coordinamento della risposta del governo russo al coronavirus, Sergei Sobyanin, è tornato a escludere l'introduzione di un nuovo lockdown. E Anna Popova, direttrice dell'agenzia federale per la tutela dei consumatori, ha spiegato che ogni caso registrato fino a ora è "chiaro a livello epidemiologico" - sarebbe a suo dire legato all'inizio della stagione dell'influenza - e quindi "non c'è bisogno di introdurre nuove misure restrittive".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza