cerca CERCA
Martedì 26 Gennaio 2021
Aggiornato: 23:27

Covid Italia, 19.350 contagi e 785 morti

01 dicembre 2020 | 17.20
LETTURA: 4 minuti

alternate text
(Fotogramma)
(Adnkronos)

Sono 19.350 i nuovi contagi da Coronavirus in Italia resi noti oggi secondo i dati contenuti bollettino del ministero della Salute. Da ieri sono stati registrati altri 785 morti che portano il totale a 56.361 dall'inizio dell'emergenza legata all'epidemia. Da ieri sono stati eseguiti 182.100 tamponi. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 3.663 (-81 da ieri).

"Oggi abbiamo 19.350 positivi" a Covid-19, "sono di più rispetto a ieri quando però erano stati effettuati meno tamponi (130.500). Oggi i tamponi sono 180mila ed è normale che più tamponi si fanno più positivi si trovano. Certamente però rispetto a 1-2 settimane fa abbiamo una situazione in miglioramento. Il che non vuol dire tranquillità, tutt'altro. Perché trovare 19mila e passa positivi in un giorno vuol dire che siamo su livelli ancora elevati. Ricordo che la scorsa settimana l'incidenza era ancora su 700 nuovi casi per 100mila abitanti, che è una delle più alte in Europa dopo Svizzera, Austria e Slovenia", dice Gianni Rezza, direttore generale Prevenzione del ministero della Salute, durante la conferenza stampa sull'analisi della situazione epidemiologica del coronavirus Sars-CoV-2 in Italia.

"Abbiamo quindi delle incidenze ancora elevate - sottolinea Rezza - con un incide Rt che scende e un numero di test positivi che tende ad abbassarsi rispetto alle scorse settimane, ma rimane ancora molto elevato. Chiaramente vediamo che, rispetto al numero di tamponi fatti, siamo di poco al di sopra del 10%: una percentuale che tende leggermente ad abbassarsi, ma rimane ancora al di sopra del 10% che è una soglia abbastanza critica. Purtroppo quello che non va bene è il numero dei decessi che è alto: sono 785 oggi, ieri erano 672".

LOMBARDIA - Sono 4.048 i nuovi contagi da Coronavirus in Lombardia secondo il bollettino reso noto oggi. Da ieri sono stati registrati altri 249 morti.

VENETO - Sono 2.535 i nuovi contagi da coronavirus in Veneto resi noti oggi dal governatore Luca Zaia, che ha presentato i dati aggiornati del bollettino. Da ieri sono stati registrati altri 107 morti, il record di questa seconda ondata.

PIEMONTE - Sono 1.617 i nuovi contagi da Coronavirus in Piemonte, secondo il bollettino di oggi. 9 i morti resi noti oggi. I nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 nella Regione sono pari al 9,6% dei 17.016 tamponi eseguiti. Lo ha reso noto oggi l'Unità di crisi. Dei 1.617 nuovi casi, gli asintomatici sono 710, pari al 43,9%. I nuovi casi sono 435 da screening, 750 contatti di caso, 432 con indagine in corso, 268 in Rsa e Strutture Socio-Assistenziali, 57 in ambito scolastico, 1.292 tra la popolazione generale.

LAZIO - Sono 1.669 (+80) i nuovi casi di coronavirus registrati oggi nel Lazio, 64 i decessi (+25) e 868 i guariti. I tamponi processati sono quasi 27mila (6.776 in più rispetto a ieri). Il rapporto tra i positivi e i tamponi scende al 6%. Si consolida il rallentamento. Roma Capitale per il secondo giorno consecutivo sotto i mille casi. Lo comunica l'assessore alla Salute del Lazio Alessio D'Amato. In totale sono 90.938 i casi attualmente positivi a Covid-19, di cui 3.241 ricoverati, a cui si aggiungono 352 pazienti in terapia intensiva e 87.345 in isolamento domiciliare. Dall'inizio dell'epidemia, i guariti sono in totale 28.080, i decessi 2.431 e il totale dei casi esaminati è pari a 121.449.

CAMPANIA - Sono 1.113 i nuovi casi di coronavirus emersi in Campania nelle ultime 24 ore dall'analisi di 9.241 tamponi. La percentuale di tamponi positivi sul totale dei tamponi analizzati è pari al 12%. Dei 1.113 nuovi positivi, 90 sono sintomatici e 1.023 sono asintomatici. Il totale dei positivi in Campania dall'inizio dell'emergenza è 156.432, mentre sono 1.595.400 i tamponi complessivamente esaminati.

EMILIA ROMAGNA - Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 124.541 casi di positività, 1.471 in più rispetto a ieri, su un totale di 16.816 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è dell’8,7%. Per la seconda volta, da fine settembre, il dato sui contagi rilevati ogni cinque giorni mostra una flessione, con 11.791 nuovi casi dal 22 al 26 novembre rispetto ai 11.998 dal 17 al 21 novembre.

MARCHE - ''Il Servizio Sanità della Regione Marche" comunica la Regione ha reso noto che "purtroppo nelle ultime 24 ore si sono verificati 13 decessi''.

ABRUZZO - Sono 396 i nuovi contagi da Coronavirus in Abruzzo, secondo il bollettino di oggi. I dati della Regione riportano altri 13 morti.

PUGLIA - Oggi in Puglia, sono stati registrati 1.659 nuovi contagi da covid 19 e 34 morti. Lo rende noto il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, che comunica i dati del bollettino sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro.

VALLE D'AOSTA - Due decessi, che portano il totale complessivo a 317, e 1.265 casi positivi attuali, -52 rispetto a ieri, di cui 123 ricoverati in ospedale, 13 in terapia intensiva, e 1129 in isolamento domiciliare. Sono i numeri dell’epidemia da Coronavirus in Valle d’Aosta resi noti dal bollettino di aggiornamento sanitario della Regione. I casi positivi totali da inizio emergenza sono 6535, + 25, i guariti sono 4953, + 75, i tamponi effettuati fino ad oggi sono 60.913, + 478.

BASILICATA - Sono 163 i nuovi contagi da Covid 19 registrati in Basilicata nella giornata di ieri. Nella stessa giornata sono guarite 68 persone. Nessun decesso. Lo comunica la task force regionale che ha processato 1.476 tamponi.

SICILIA - Sono 1.399 i nuovi contagi da Coronavirus in Sicilia secondo il bollettino reso noto oggi. Da ieri sono stati registrati altri 34 morti.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
L´ informazione continua con la newsletter

Vuoi restare informato? Iscriviti a e-news, la newsletter di Adnkronos inviata ogni giorno, dal lunedì al venerdì, con le più importanti notizie della giornata

Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza