cerca CERCA
Mercoledì 14 Aprile 2021
Aggiornato: 00:02
Temi caldi

Covid Italia, bollettino regioni: dati, contagi e tabella 6 aprile

06 aprile 2021 | 11.38
LETTURA: 10 minuti

Dati e news regione per regione su contagi coronavirus, ricoveri e decessi: da Lombardia a Lazio, da Piemonte a Toscana, da Sicilia a Veneto, da Campania a Sardegna

alternate text
- (Fotogramma)

I dati della Protezione Civile sui contagi da coronavirus nelle regioni oggi, martedì 6 aprile, con la tabella regione per regione mentre Veneto, Marche e provincia di Trento entrano in zona arancione. Le ultime news sui casi di Covid, tamponi e tasso di positività dopo i giorni in zona rossa per tutta Italia. Ecco i dati:

LOMBARDIA

Sono 842 i nuovi contagi da coronavirus in Lombardia, secondo la tabella del bollettino di oggi, 6 aprile. Registrati inoltre altri 53 morti, portando così il totale di morti dall'inizio dell'epidemia a 31.264, rende noto la Regione. Il rapporto positivi/tamponi si attesta all'8%, mentre i tamponi effettuati sono 10.467 (di cui 7.685 molecolari e 2.782 antigenici) per un totale di 8.413.420.

I pazienti guariti/dimessi sono 638.279 (+11.520), di cui 5.099 dimessi e 633.180 guariti mentre quelli in terapia intensiva calano a 845 (-13) e i ricoverati non in terapia intensiva sono 6.643 (+17). A Milano provincia segnalati 354 nuovi casi, +103 in città.

PIEMONTE

Sono 852 i nuovi contagi da coronavirus in Piemonte secondo il bollettino di oggi, 6 aprile. La tabella dei dati registra inoltre altri 18 morti. I nuovi positivi sono pari al 6,8 dei 12.531 tamponi eseguiti, di cui 6.844 antigenici. Degli 852 nuovi casi, gli asintomatici sono 353 (41,4%).

SICILIA

Sono 783 i nuovi contagi da coronavirus in Sicilia, secondo la tabella del bollettino di oggi 6 aprile. Registrati inoltre altri 13 morti. Sono 11.769 i tamponi processati nella Regione, dove gli attuali positivi sono 24.452. Il dato è contenuto nel bollettino quotidiano del ministero della Salute, da cui emerge che le vittime in un solo giorno sono state 13 (4.730 dall'inizio dell'emergenza sanitaria) e i guariti 23. Degli attuali positivi, i ricoverati con sintomi sono 1.082 mentre si trovano in terapia intensiva 160 pazienti. Questa la ripartizione su base provinciale dei nuovi casi: 352 a Palermo, 197 a Catania, 124 a Messina, 46 a Ragusa, 3 a Trapani, 3 a Siracusa, 43 a Caltanissetta, 4 ad Agrigento e 11 a Enna.

SARDEGNA

Sono 128 i nuovi contagi da coronavirus in Sardegna secondo il bollettino di oggi, 6 aprile. La tabella dei dati registra inoltre un morto. 6.082 i test in più eseguiti, con un tasso di positività del 2%. Aumentano ancora i ricoveri in ospedale, oggi 297 (+19), anche quelli in terapia intensiva, 47 (+2). Le persone in isolamento domiciliare sono 15.493, 70 quelle in più guarite

CALABRIA

Sono 203 i nuovi contagi di coronavirus registrati oggi 6 aprile in Calabria. Secondo il bollettino quotidiano ci sono anche 10 decessi. Nella regione ad oggi sono stati sottoposti a test 643.229 soggetti per un totale di tamponi eseguiti 684.728 (allo stesso soggetto possono essere effettuati più test). Nelle ultime 24 ore si registrano inoltre -2 terapie intensive, +254 guariti/dimessi.

EMILIA ROMAGNA

Sono 791 i nuovi contagi da coronavirus in Emilia Romagna secondo il bollettino di oggi, 6 aprile. La tabella dei dati registra inoltre altri 38 morti. Dall'inizio dell’epidemia, nella Regione si sono registrati 345.196 casi di positività. 13.003 il totale dei tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore.

LAZIO

Sono 1.120 i nuovi contagi da coronavirus nel Lazio, secondo la tabella del bollettino di oggi, 6 aprile. Registrati inoltre altri 43 morti e 727 guariti. Oggi "su oltre 7mila tamponi (-1.857) e quasi 5 mila antigenici per un totale di oltre 12mila test, si registrano 1.120 casi positivi (-299), 43 i decessi (+11) e +727 i guariti. Diminuiscono i casi, mentre aumentano i ricoveri e i decessi. Stabili le terapie intensive. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 14%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale è al 9%. I casi a Roma città sono a quota 700. Questa sera dalla mezzanotte apertura delle prenotazioni per gli anni 65 e 64 (ovvero i nati nel 1956 e 1957)" sottolinea l'assessore alla Sanità e l’Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio, Alessio D’Amato, al termine dell’odierna videoconferenza della task-force regionale per il Covid-19 con i direttori generali delle asl e aziende ospedaliere, policlinici universitari e l’ospedale pediatrico Bambino Gesù.

"Nelle province si registrano 297 casi e sono quattro i decessi nelle ultime 24 ore. Nella Asl di Latina sono 233 i nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Nella Asl di Frosinone si registrano 31 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio, contatti di un caso già noto o con link familiare. Si registra un decesso di 90 anni con patologie", avverte D'Amato. "Nella Asl di Viterbo si registrano 20 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Nella Asl di Rieti si registrano 13 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano tre decessi di 67, 79 e 99 anni con patologie", aggiunge l’assessore.

Nella Regione sono 53.578 i casi attualmente positivi a Covid-19, di cui 3.240 ricoverati, 396 in terapia intensiva e 49.942 in isolamento domiciliare. Dall'inizio dell'epidemia i guariti sono in totale 234.470, i decessi 6.848 e il totale dei casi esaminati è pari a 294.896, secondo il bollettino aggiornato della Regione Lazio.

PUGLIA

Sono 475 i nuovi contagi da coronavirus in Puglia, secondo la tabella del bollettino di oggi, 6 aprile. Registrati inoltre altri 70 morti. Oggi si registra un numero maggiore di test rispetto a ieri e un numero inferiore di casi positivi al Covid 19. Un quadro che sarebbe confortante se non fosse per il numero record di morti, 70: mai registrati così tanti, anche se come precisato dalla Regione si riferiscono anche ai giorni precedenti. Anche i ricoveri sono in aumento. In tutto sono 5.001 le persone che hanno perso la vita in Puglia.

Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 1.932.738 test. Sono 146.892 i pazienti guariti mentre ieri erano 145.721 (+1.171). Sono 50.454 i casi attualmente positivi mentre ieri erano 51.220 (-66). I pazienti ricoverati sono 2.240 mentre ieri erano 2.158 (+82). Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 202.347.

CAMPANIA

Sono 846 i nuovi contagi da coronavirus in Campania, secondo la tabella del bollettino di oggi, 6 aprile. Registrati inoltre altri 62 morti. Nelle ultime 24 ore, nella Regione sono stati analizzati 6.505 tamponi molecolari. La percentuale di tamponi positivi sul totale dei tamponi esaminati è pari al 13%. Dei 846 nuovi positivi, 323 sono risultati sintomatici. Ieri in Campania sono stati eseguiti anche 872 tamponi antigenici. Nel bollettino odierno diffuso dall'Unità di crisi della Regione sono inseriti 62 decessi, 41 dei quali avvenuti nelle ultime 48 ore e 21 avvenuti in precedenza, ma registrati ieri. Il totale dei decessi in Campania da inizio pandemia sale a 5.587.

Sono 1.380 i nuovi guariti, con il totale dei guariti in Campania dall'inizio dell'emergenza che supera quota 250mila: sono complessivamente 250.112. E ancora sono 160 i pazienti Covid ricoverati in terapia intensiva (uno in più rispetto al dato di ieri) e 1.603 i pazienti Covid ricoverati in reparti di degenza (+4 rispetto a ieri).

FRIULI VENEZIA GIULIA

Sono 63 i nuovi contagi di Coronavirus in Friuli Venezia Giulia secondo il bollettino di oggi, 6 aprile. Si registrano altri 16 morti. Nelle ultime 24 ore sono stati processati 1.275 tamponi molecolari, con una percentuale di positività del 4%. Sono inoltre 518 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 12 casi (2,32%). I ricoveri nelle terapie intensive scendono a 81 mentre quelli in altri reparti risultano essere 604. I decessi complessivamente ammontano a 3.402, con la seguente suddivisione territoriale: 720 a Trieste, 1.794 a Udine, 640 a Pordenone e 248 a Gorizia. I totalmente guariti sono 78.848, i clinicamente guariti 4.158, mentre quelli in isolamento scendono a 12.637.

Dall'inizio della pandemia in Friuli Venezia Giulia sono risultate positive complessivamente 99.730 persone con la seguente suddivisione territoriale: 18.894 a Trieste, 48.160 a Udine, 19.467 a Pordenone, 12.099 a Gorizia e 1.110 da fuori regione.

VALLE AOSTA

Sono 34 i nuovi contagi da coronavirus in Valle D'Aosta, secondo la tabella del bollettino di oggi, 6 aprile. Registrato inoltre un morto. Con i nuovi contagi da Covid 19, il totale complessivo di persone positive al virus da inizio epidemia sale a 9.755. I positivi attuali sono 1.197, + 24 rispetto a ieri, di cui 55 ricoverati in ospedale, 15 in terapia intensiva, e 1.127 in isolamento domiciliare, secondo i dati contenuti nel bollettino di aggiornamento sanitario della Regione. I guariti sono saliti a 8.129 (+ 9 rispetto a ieri) e i tamponi fino ad oggi effettuati sono 99.381 (+234 di cui 16.615 processati con test antigienico rapido). Le persone decedute in Valle d’Aosta positive al Covid da inizio epidemia sono complessivamente 429.

ABRUZZO

Sono 47 i nuovi contagi da coronavirus in Abruzzo secondo la tabella del bollettino di oggi, 6 aprile. Registrati inoltre altri 14 morti. Sono complessivamente 66.660 i casi positivi al Covid 19 registrati nella Regione dall’inizio dell’emergenza: rispetto a ieri si registrano 47 nuovi casi (di età compresa tra 5 mesi e 93 anni). I positivi con età inferiore ai 19 anni sono 7, tutti in provincia di Pescara. Il bilancio dei pazienti deceduti registra 14 nuovi casi e sale a 2.187 (di età compresa tra 50 e 97 anni). Del totale odierno, 2 casi sono riferiti a decessi avvenuti nei giorni scorsi e comunicati solo oggi dalle Asl. Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 53.902 dimessi/guariti (+178 rispetto a ieri), comunica ancora l’Assessorato regionale alla Sanità.

Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 10.571 (-145 rispetto a ieri). Dall’inizio dell’emergenza Coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 911.430 tamponi molecolari (+1.071 rispetto a ieri) e 360.654 test antigenici (+407 rispetto a ieri). Il tasso di positività, calcolato sulla somma tra tamponi molecolari e test antigenici del giorno è pari a 3.2 per cento.

Sono 603 i pazienti (+7 rispetto a ieri) ricoverati in ospedale in terapia non intensiva; 70 (invariato rispetto a ieri con 4 nuovi ricoveri) in terapia intensiva, mentre gli altri 9.898 (-152 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl.

VENETO

Sono 507 i nuovi contagi di Coronavirus in Veneto secondo i dati del bollettino di oggi, 6 aprile, illustrato dal presidente della regione Luca Zaia. Si registrano altri 15 morti. In Veneto, tornato in zona arancione, nelle ultime 24 ore ha processato 9.888 tamponi con un tasso di incidenza del 5,13%. Attualmente i positivi al Covid 19 sono in tutto 36.986 e di questi 2.287 sono ricoverati in ospedale (+50 da ieri). I pazienti ricoverati in area non critica sono 1.972 (+37), mentre quelli in terapia intensiva sono 315 (+13). Il totale delle vittime in Veneto dall'inizio della pandemia è salito a 10.770, mentre sono 18.449 i dimessi/guariti.

TOSCANA

Sono 685 i contagi da coronavirus in Toscana oggi, 6 aprile, secondo i dati del bollettino anticipato dal governatore Eugenio Giani. "I nuovi casi registrati in Toscana sono 685 su 8.753 test di cui 6.805 tamponi molecolari e 1.948 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 7,83% (21,6% sulle prime diagnosi)", scrive Giani su Twitter.

MARCHE

Sono 66 i contagi da coronavirus nelle Marche oggi, 6 aprile, secondo i dati del bollettino della regione. 16 i morti. Nel dettaglio il Servizio Sanità delle Marche ha comunicato che nelle ultime 24 ore sono stati testati 844 tamponi: 317 nel percorso nuove diagnosi (di cui 49 nello screening con percorso Antigenico) e 527 nel percorso guariti (con un rapporto positivi/testati pari al 20,8%). I positivi nel percorso nuove diagnosi sono 66 (25 in provincia di Macerata, 26 in provincia di Ancona, 10 in provincia di Pesaro-Urbino, 2 in provincia di Ascoli Piceno e 3 fuori regione).
Questi casi comprendono soggetti sintomatici (24 casi rilevati), contatti in setting domestico (14 casi rilevati), contatti stretti di casi positivi (18 casi rilevati), contatti in setting lavorativo (5 casi rilevati). Per altri 5 casi si stanno ancora effettuando le indagini epidemiologiche. Nel Percorso Screening Antigenico sono stati effettuati 49 test e sono stati riscontrati 13 casi positivi (da sottoporre al tampone molecolare). Il rapporto positivi/testati è pari al 27%.

BASILICATA

In Basilicata sono 21 i nuovi casi di positivi al coronaviurus e 8 i morti registrati oggi, 6 aprile. Lo rende noto la task force regionale con il consueto bollettino spiegando che sono stati eseguiti 356 tamponi molecolari. Le persone decedute sono cittadini di Matera (4), Bernalda, Grottole, Ruoti e un cittadino di un'altra regione. La task force precisa che 5 di questi decessi sono avvenuti nelle giornate del 3 e del 4 aprile e oggi vengono comunicati. I lucani guariti o negativizzati sono 14. Aggiornando i dati complessivi, i lucani attualmente positivi scendono a 4.666 (-1), di cui 4.479 in isolamento domiciliare.

Sono 14.427 le persone residenti in Basilicata guarite dall'inizio dell'emergenza sanitaria e 447 quelle decedute. In aumento i ricoverati nelle strutture ospedaliere lucane, sono 187 (+4): al San Carlo di Potenza 36 nel reparto di malattie infettive, 34 in pneumologia, 12 in medicina d'urgenza, 5 in terapia intensiva e 16 in medicina interna Covid; all'ospedale Madonna delle Grazie di Matera 31 nel reparto di malattie infettive, 19 in pneumologia, 26 in medicina interna Covid e 8 in terapia intensiva. In lieve aumento il numero dei posti letto occupati in terapia intensiva, passato da 12 a 13. Dall'inizio dell'emergenza sanitaria sono stati analizzati 287.396 tamponi molecolari, di cui 264.818 sono risultati negativi, e sono state testate 170.974 persone.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza