cerca CERCA
Mercoledì 28 Luglio 2021
Aggiornato: 12:02
Temi caldi

Covid Italia, scintille Salvini-Zingaretti

25 febbraio 2021 | 15.03
LETTURA: 1 minuti

Il leder della Lega: "Irrispettoso stop a Pasqua". Altolà del segretario dem: "Non si sta così in maggioranza"

alternate text
(Fotogramma)

Scintille Salvini-Zingaretti. Non vanno giù al leader del Pd le parole del segretario della Lega, Matteo Salvini, che ha fatto sapere di non gradire ipotesi di 'chiusure' che arrivino fino alle festività di Pasqua, il prossimo 4 aprile.

"Mi rifiuto di pensare ad altre settimane o mesi di chiusura, se ci sono situazioni locali si intervenga, ma parlare già oggi di una Pasqua chiusi in casa, di chiusure, non mi sembra rispettoso degli italiani", ha scandito il leghista, parlando con i cronisti nei pressi del Senato.

Poco dopo prende la tastiera il segretario dem, Nicola Zingaretti. "Vedo che, sulla pandemia, Salvini purtroppo continua a sbagliare e rischia di portare fuori strada l’Italia", digita su Facebook. "Prima sono state le mascherine, che erano inutili, ora, cavalcando la stanchezza di tutti, si attaccano le regole per la Pasqua - punta il dito Zingaretti - . Quello che è irrispettoso per gli italiani e gli imprenditori è mettere a rischio le loro vite".

"Buon senso e coerenza è avere una linea indicata dal governo e rispettarla. Così si sta in una maggioranza e si danno certezze alle persone. I problemi si risolvono, non si cavalcano", avverte Zingaretti

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza