cerca CERCA
Lunedì 29 Novembre 2021
Aggiornato: 20:14
Temi caldi

Variante covid Sudafrica: si riunisce Oms, da Gb e Germania stop voli

26 novembre 2021 | 07.37
LETTURA: 2 minuti

Nelle prossime ore l'Organizzazione mondiale della Sanità si riunirà per determinare se la nuova variante debba essere classificata come "preoccupante". In Israele caso da nuova variante

alternate text
Afp

Nuova variante del coronavirus in Sudafrica, la B.1.1.529, che secondo il Guardian potrebbe essere la peggiore mai identificata. Nelle prossime ore l'Organizzazione mondiale della Sanità (Oms) si riunirà per determinare se la nuova variante sudafricana debba essere classificata come "preoccupante", dicendo intanto che "ha un gran numero di mutazioni".

Leggi anche

Nel frattempo alcuni Paesi hanno deciso di introdurre misure per evitarne "l'importazione". Tra questi la Gran Bretagna, che ha temporaneamente sospeso i collegamenti aerei con il Sudafrica, ma anche con Namibia, Botswana, Zimbabwe, Lesotho ed Eswatini. Lo stesso ha fatto Israele, che vieterà ai suoi cittadini di viaggiare in Africa del sud. Nel Paese è stata intanto confermata la presenza della nuova variante. Lo rende noto il ministero della Salute israeliano, come riporta il quotidiano Haaretz. La nuova variante è stata identificata su un cittadino proveniente dal Malawi. Le autorità sanitarie israeliane sospettano che anche altri due persone potrebbero essere state contagiate dalla stessa variante e per questo dovranno restare in quarantena fino all'esito dei test.

Anche la Germania ha deciso la sospensione dei voli dal Sudafrica, a partire da stasera, saranno consentiti solamente i voli che riportano i cittadini tedeschi in Germania. Lo ha annunciato il ministro della Sanità Jens Spahn.

A chiudere anche la Francia, che ha deciso di sospendere gli arrivi da sette Paesi dell'Africa meridionale, tra cui il Sudafrica. Lo ha annunciato il governo di Parigi in una nota, spiegando che sarà necessario applicare ''il principio di precauzione massima'' se si dovesse accertare un caso della nuova variante sul territorio francese. Viene quindi chiesto a coloro che sono rientrati dall'Africa meridionale nei 14 giorni precedenti di comunicarlo alle autorità e di effettuare i test necessari.

In India, invece, è stato disposto di effettuare ''rigorosi screening e test'' dei viaggiatori che erano arrivati dal Sudafrica e di rintracciare e testare i loro contatti. Il vice premier della Nuova Zelanda, Grant Robertson, ha definito la nuova variante come "un vero campanello d'allarme per tutti noi, questa pandemia è ancora in corso". E il governo giapponese ha deciso di rafforzare i controlli alle frontiere per i visitatori provenienti dal Sudafrica e da altri cinque paesi africani. Lo ha reso noto l'agenzia di notizie Jiji. L'Olanda si è quindi unita ai Paesi che hanno deciso di sospendere i collegamenti aerei con l'Africa meridionale. Lo riporta l'agenzia di stampa Anp.

"Affrettata". Così il ministro degli Esteri sudafricano Naledi Pandor ha definito la decisione della Gran Bretagna di vietare i voli dal Sudafrica. L'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) deve ancora riunirsi per valutarne la pericolosità, ha fatto notare Pandor. "La nostra preoccupazione immediata è il danno che questa decisione causerà sia alle industrie del turismo, sia alle imprese di entrambi i paesi", ha dichiarato il ministro degli Esteri, chiedendo alle autorità britanniche di riconsiderare la loro decisione.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza