cerca CERCA
Martedì 28 Giugno 2022
Aggiornato: 15:13
Temi caldi

Covid oggi Basilicata, 651 contagi: bollettino 17 febbraio

17 febbraio 2022 | 13.50
LETTURA: 1 minuti

Altri 3 morti, numeri covid della regione

alternate text

Sono 651 i contagi da coronavirus in Basilicata oggi, 17 febbraio 2022, secondo numeri e dati covid del bollettino della regione. Registrati altri 3 morti. Le persone decedute risiedevano a Bernalda, Filiano e Policoro. Sono state registrate 653 guarigioni. I ricoverati per Covid-19 sono 95 (+2) di cui 2 (-1) in terapia intensiva: 47 nell'ospedale di Potenza; 48 (di cui 2 in TI) in quello di Matera. Nel complesso gli attuali positivi residenti in Basilicata sono circa 19.800. La tendenza delle nuove positività è in calo rispetto alla settimana precedente.

''Il monitoraggio settimanale della Fondazione Gimbe descrive una situazione in netto miglioramento per i contagi da Covid 19 in Basilicata - sottolinea l'assessore alla salute Rocco Leone - con una diminuzione di casi accertati del 28 per cento rispetto alla settimana precedente e una diminuzione dei casi per 100mila abitanti nelle due province. Un dato molto positivo, a cui si aggiunge la conferma di quanto già evidenziato ieri dall’Agenas sull'occupazione dei posti letto da parte di pazienti con Covid 19: la Basilicata ha il valore più basso d'Italia per i ricoveri nelle terapie intensive e in diminuzione nei reparti di area medica''.

Per la vaccinazione, ieri sono state effettuate 1.436 somministrazioni. Finora 466.215 lucani hanno ricevuto la prima dose del vaccino (84,3 per cento della popolazione che ammonta a 553.254 residenti), 432.314 hanno ricevuto la seconda (78,1 per cento) e 328.835 sono le terze dosi (59,4 per cento), per un totale di 1.227.364 somministrazioni effettuate.

Le fasce di età con la maggiore copertura nell'ordine sono 70-79 anni (prima dose 99,94%; seconda 96,4%; terza 88,5%), 60-69 anni (prima dose 98%; seconda 93,3%; terza 81,2%), over 80 (prima 96,1%; seconda 93,1%; terza 84,9%) e 16-19 anni (prima 92,6%; seconda 82,5%; terza 49,1%). 

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza