cerca CERCA
Domenica 05 Dicembre 2021
Aggiornato: 11:32
Temi caldi

Covid oggi Germania, contagi su ma si punta a fine stato emergenza

28 ottobre 2021 | 09.59
LETTURA: 2 minuti

Registrati 28.037 nuovi casi in 24 ore. In aumento anche l'incidenza

alternate text
(Afp)

Sono saliti a 28.037 i nuovi contagi da Coronavirus registrati in 24 ore in Germania. Una settimana fa i contagi quotidiani erano a 16.077. L'incidenza per 100mila abitanti su 7 giorni, rende noto il Robert Koch Institut, sale pertanto a 130,2 dal 118,0 di ieri. Una settimana fa era a 85,0. I decessi delle ultime 24 ore sono stati 126, contro i 67 di una settimana fa.

Leggi anche

Nonostante l'aumento dei casi, i partiti che negoziano la nascita di una nuova coalizione di governo in Germania si sono pronunciati ieri a favore della fine dello stato di emergenza dichiarato per la pandemia e in scadenza il prossimo 24 novembre se non ulteriormente prorogato. I tre partiti, Spd, Verdi, Fdp, vogliono definire un nuovo quadro legale per un periodo successivo al 24 novembre e che si protrarrà fino al 20 marzo 2022.

In base alle nuove disposizioni i singoli Laender potranno continuare ad imporre misure 'meno invasive' quali l'uso di mascherine o Green Pass per l'accesso a determinate strutture e il distanziamento sociale ma non misure più ampie come la chiusura di aziende e scuole, il coprifuoco o restrizioni nei contatti. Per Dirk Wiese, vicepresidente del gruppo parlamentare del Partido Socialdemócratico, malgrado l'attuale aumento dei contagi, la situazione è diversa da agosto, in considerazione del numero di persone vaccinate, e pertanto non esiste più una grave minaccia alla salute in Germania.

Allarme ospedali: "Sempre più pazienti nelle unità di terapia intensiva"

L'Associazione degli Ospedali tedeschi lancia l'allarme sul crescente carico di lavoro nelle unità di terapia intensiva per l'aumento dei casi di Covid. "Siamo in una situazione pandemica critica", ha dichiarato il presidente Gerald Gass, parlando con la Redaktionsnetzwerk Deutschland. In una settimana è aumentato significativamente il numero dei pazienti ricoverati con un'infezione da Covid, ha ancora sottolineato, precisando che nei reparti ordinari il numero dei pazienti è del 40% superiore ad una settimana fa, del 15% quello nelle unità di terapia intensiva. "Se questa tendenza prosegue, avremo 3mila pazienti in terapia intensiva già tra due settimane", ha aggiunto. Nel gennaio scorso, in fase di picco della pandemia, i pazienti in terapia intensiva erano 5.700.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza