cerca CERCA
Martedì 25 Gennaio 2022
Aggiornato: 12:53
Temi caldi

Covid, Palù (Aifa): "Presto anticorpi monoclonali a domicilio"

07 dicembre 2021 | 11.06
LETTURA: 1 minuti

"Senza dover ricoverare pazienti e intasare i pronto soccorso o le aree mediche degli ospedali"

alternate text
(Foto Fotogramma/Ipa)

"Presto arriveranno gli anticorpi monoclonali che si possono somministrare in via sottocutanea e in molti casi si potrà intervenire a casa del paziente senza dover ricoverarlo e intasare i pronto soccorso o le aree mediche degli ospedali". Ad affermarlo Giorgio Palù, presidente dell'Aifa, nell'audizione in Commissione Affari costituzionali del Senato, sul Ddl conversione decreto-legge numero 172 su obblighi vaccinali e rafforzamento certificazioni verdi Covid-19. Questi anticorpi di seconda generazione "andranno sempre somministrati entro 72 ore dall'esordio della malattia", ha ricordato Palù.

"Per due antivirali" anti-Covid, molnupiravir di Merck (Msd fuori da Usa e Canada) e Paxlovid di Pfizer, "abbiamo ricevuto il dossier. La Fda li ha autorizzati e l'Ema li sta valutando. L'intendimento sarebbe di approvvigionarsi, ma sarà importante studiare il dossier. Per uno dei due farmaci l'efficacia è un po' diminuita per ammissione dell'azienda produttrice rispetto all'inizio", ha detto ancora il presidente dell'Aifa.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza