cerca CERCA
Sabato 16 Ottobre 2021
Aggiornato: 11:30
Temi caldi

Covid Roma, focolaio ospedale Sant'Eugenio sotto controllo

08 settembre 2021 | 16.16
LETTURA: 2 minuti

Focolaio partito da paziente, non da medici o operatori sanitari non vaccinati

alternate text
(Immagine di repertorio - Fotogramma)

Il focolaio di casi Covid registrato all'ospedale Sant'Eugenio di Roma, nel quartiere Eur è sotto controllo e la struttura è operativa. Il focolaio sarebbe nato da un paziente ricoverato e poi risultato positivo e non da medici o operatori sanitari non vaccinati. Lo apprende l'Adnkronos Salute da fonti qualificate. Il cluster ha coinvolto tre reparti e alcuni pazienti e operatori che, seppur immunizzati, sono risultati positivi al Covid. L'ospedale, dove è in corso una indagine epidemiologica, è comunque operativo.

LA NOTA - Nell’ospedale Sant’Eugenio di Roma "si è sviluppato un focolaio a seguito della gestione di un paziente risultato positivo, dopo 2 tamponi negativi. Allo stato la situazione è assolutamente sotto controllo e i servizi sono tutti funzionanti", scrive in una nota la direzione Generale della Asl Roma 2 che aggiunge: "In fase di completamento l’audit interno che consentirà di avere un quadro esaustivo di quanto accaduto".

"Al fine di contenere l’impatto derivante da questo episodio - prosegue l'azienda sanitaria - sono state immediatamente adottate tutte le misure previste dalle norme e dai protocolli interni per affrontare questo tipo di situazioni, compreso il coinvolgimento del Servizio di Igiene pubblica, così come avviene per le strutture private; tali modalità vengono adottate anche per natura precauzionale nei casi di contatti primari e secondari derivanti dal fenomeno originario".

L'Asl Roma 2 "si riserva l’avvio di azioni legali a tutela della propria reputazione e della salute pubblica" dopo articoli che hanno proposto informazioni ritenute "fuorvianti, gravemente diffamatorie per l’immagine dell’azienda e generatrici di un allarmismo tanto infondato quanto pericoloso per la salute dei cittadini". "I cittadini devono sapere di poter utilizzare l'ospedale in totale sicurezza. L’elevata copertura vaccinale ha evitato il ricorso alle cure ospedaliere poiché i sintomi sono stati lievi", conclude la nota.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza