cerca CERCA
Mercoledì 27 Gennaio 2021
Aggiornato: 05:55

Covid Russia, al via vaccinazioni con Sputnik V

05 dicembre 2020 | 13.11
LETTURA: 1 minuti

alternate text
(Afp)
Mosca, 5 dic. (Adnkronos)

La Russia ha avviato il suo programma di vaccinazione contro il Covid-19. A Mosca, le prime iniezioni dello Sputnik V, il vaccino russo registrato ad agosto, sono state offerte a migliaia di persone ritenute più a rischio di infezione. Queste includono insegnanti e lavoratori nelle scuole, nel servizio sanitario e assistenti sociali. Un servizio di registrazione online consente ai residenti di età compresa tra i 18 e i 60 anni di prenotare appuntamenti gratuiti in 70 sedi sparse per la città, operative dalle 8 alle 20.

I ricercatori affermano che il vaccino è efficace al 95%, e un opuscolo nelle cliniche avverte dei possibili effetti collaterali, nonostante suggerisca che è più probabile siano lievi e durino al massimo un paio di giorni. Saranno escluse le persone che hanno ricevuto iniezioni negli ultimi 30 giorni o che hanno avuto malattie respiratorie nelle ultime due settimane, così come quelle con determinate malattie croniche e le donne incinte o in allattamento. Ogni persona riceverà due dosi, la seconda 21 giorni dopo la prima.

Dall’inizio della pandemia, la Russia ha registrato 2.431.731 casi di coronavirus e 42.684 decessi. Oggi ha riportato un altro record giornaliero di 28.782 nuove infezioni. Mosca è l’epicentro del virus nel paese, registrando migliaia di casi, 7.993 nelle ultime 24 ore. La Russia ha annunciato che produrrà 2 milioni di dosi dello Sputnik V entro la fine dell’anno ma, alla luce dei dati più recenti, si teme che possano non essere sufficienti a soddisfare la domanda iniziale.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
L´ informazione continua con la newsletter

Vuoi restare informato? Iscriviti a e-news, la newsletter di Adnkronos inviata ogni giorno, dal lunedì al venerdì, con le più importanti notizie della giornata

Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza