cerca CERCA
Martedì 13 Aprile 2021
Aggiornato: 12:24
Temi caldi

Coronavirus Italia

Nuovo Dpcm Pasqua, Salvini: "Parlare oggi di chiusura irrispettoso"

25 febbraio 2021 | 12.43
LETTURA: 2 minuti

Le parole del leader leghista sulle nuove misure in arrivo. Ira Zingaretti: "Sbaglia"

alternate text
Fotogramma /Ipa

Nuovo Dpcm in arrivo e chiusure in prospettiva di una Pasqua in casa. "Mi rifiuto di pensare ad altre settimane o mesi di chiusura, se ci sono situazioni locali si intervenga, ma parlare già oggi di una Pasqua chiusi in casa, di chiusure, non mi sembra rispettoso degli italiani", sottolinea Matteo Salvini parlando di fronte al Senato, insieme ai nove viceministri e sottosegretari della Lega appena nominati. "A Speranza lo aiuteremo a offrire discontinuità", assicura il leader della Lega, riferendosi al ministro della Salute.

"L'Europa ci aveva promesso vaccini che non arrivano, quindi vediamo di fare da soli", dice ancora il leghista, riferendosi all'incontro al Mise tra Giorgetti e Federfarma, previsto nel pomeriggio.

"Daremo anche al Viminale il nostro contributo di idee, sono contento che da oggi un uomo di legge, come l'avvocato Molteni, torni al ministero, perché ci sono dei dossier che avevamo lasciato sul tavolo, come quello sul Taser, la pistola elettrica, di cui non si ha più notizia, una cosa che servirebbe non solo alle forze dell'ordine, ma al 'sistema Italia'", ha poi continuato riguardo al programma di governo. "Non so perché - dice sul dossier del Taser - da un anno e mezzo non se ne sa più nulla".

E sul dossier Alitalia "ci sono investitori privati che si stanno riaffacciando, io personalmente sto dialogando con alcuni di questi", spiega ancora. "Alitalia è un dossier ereditato, non possiamo perdere una compagnia di bandiera, faremo di tutto per salvare non solo i posti di lavoro, ma per rilanciare".

Ira Zingaretti: "Salvini sbaglia, porta Italia fuori strada"

"Vedo che, sulla pandemia, Salvini purtroppo continua a sbagliare e rischia di portare fuori strada l’Italia". Lo scrive Nicola Zingaretti su Facebook, commentando le parole del leader leghista sulle misure e chiusure in arrivo che comprenderebbero anche i giorni di Pasqua e Pasquetta.

"Prima sono state le mascherine, che erano inutili, ora, cavalcando la stanchezza di tutti, si attaccano le regole per la Pasqua. Quello che è irrispettoso per gli italiani e gli imprenditori è mettere a rischio le loro vite e prolungare all’infinito la pandemia e quindi la possibilità di avere la ripresa economica. Buon senso e coerenza è avere una linea indicata dal Governo e rispettarla. Così si sta in una maggioranza e si danno certezze alle persone. I problemi si risolvono, non si cavalcano", tuona il leader del Pd.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza