cerca CERCA
Martedì 15 Giugno 2021
Aggiornato: 02:18
Temi caldi

Covid, Speranza: "Priorità è scuola, non stadi"

23 settembre 2020 | 21.31
LETTURA: 1 minuti

alternate text

"La priorità è la scuola, non sono gli stadi. Oggi siamo alla vigilia di un giorno importante per la Puglia e io penso che dobbiamo mettere tutte le energie che abbiamo sulle cose fondamentali. La scuola lo è sicuramente". Lo ha detto il ministro della Salute Roberto Speranza, a Bari, a margine del convegno organizzato dalla Federazione ddll'Ordine dei medici.

La precisazione arriva dopo qualche ora dalle dichiarazioni del viceministro alla Salute Pierpaolo Sileri che ai microfoni di "Un giorno da pecora" di Radio1 ha detto: "Gli stadi si possono portare a un terzo della capienza". "Nel momento in cui si mantengono due metri di sicurezza, con delle regole precise, si vietano gli abbracci, con l’utilizzo della mascherina e degli igienizzanti, io penso che l’ingresso ai tifosi si può portare ad un terzo della capienza dello stadio. Nel caso dell’Olimpico, ad esempio, che può contenere circa 80 mila persone, io penso che l’ingresso potrebbe essere consentito a circa 20 o 25 mila tifosi".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza