cerca CERCA
Domenica 16 Maggio 2021
Aggiornato: 11:01
Temi caldi

Coronavirus

Covid, "Usa avrebbero potuto evitare 40% vittime"

11 febbraio 2021 | 09.27
LETTURA: 1 minuti

Lo ha stabilito una commissione di Lancet incaricata di valutare la politica sanitaria di Donald Trump

alternate text
(AFP)

Gli Stati Uniti avrebbero potuto evitare il 40% delle vittime per Covid-19 se i tassi di mortalità del Paese fossero stati analoghi a quelli degli altri Stati del G7 (Canada, Francia, Germania, Italia, Giappone e Regno Unito). Lo ha stabilito una commissione di Lancet incaricata di valutare la politica sanitaria di Donald Trump.

Leggi anche

La commissione ha criticato la risposta data dall'ex presidente all'emergenza Covid-19, ma ha sottolineato che il Paese è entrato nella pandemia con un'infrastruttura sanitaria pubblica fragile. Tra il 2002 e il 2019, la spesa pubblica per la Sanità degli Stati Uniti è scesa dal 3,21% al 2,45%, circa la metà rispetto a Canada e Regno Unito. Per determinare quanti decessi per Covid gli Stati Uniti avrebbero potuto evitare, la commissione ha ponderato il tasso di mortalità medio negli altri Paesi del G7 e lo ha confrontato con il tasso di mortalità degli Stati Uniti.

"Gli Usa se la sono cavata davvero male con questa pandemia, ma il pasticcio non può essere attribuito solo a Trump, ha anche a che fare con questi fallimenti sociali. Non sarà risolto da un vaccino", ha dichiarato al 'Guardian' la dottoressa Mary T Bassett, membro della commissione e direttrice dell'Fxb Center for Health and Human Rights dell'Università di Harvard.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza