cerca CERCA
Giovedì 28 Gennaio 2021
Aggiornato: 15:01

Covid Usa, Los Angeles vieta raduni: "State a casa"

28 novembre 2020 | 08.07
LETTURA: 1 minuti

alternate text
Afp
Washington, 28 nov. (Adnkronos)

"State a casa il più possibile". Contea di Los Angeles, la più popolosa degli Stati Uniti. Qui le autorità chiedono agli abitanti di evitare le uscite non indispensabili. Nuove misure per tre settimane, a partire da lunedì e fino al 20 dicembre per contenere la diffusione del coronavirus. Vietati gli incontri, gli assembramenti di persone, in pubblico o in privato, al di fuori dei familiari con cui si vive. Unica eccezione, riporta il Los Angeles Times, riti religiosi e proteste.

Il Dipartimento di Salute pubblica invita i residenti a indossare la mascherina, "coprendo naso e bocca", quando escono. Nuovi limiti di capienza per negozi, mall e musei. Restano aperti parchi e spiagge, ma sono sempre vietati i raduni al di fuori del nucleo familiare. Ieri, secondo The Hill, le autorità sanitarie hanno confermato 4.544 nuovi casi di Covid-19 e 23 decessi che hanno portato il totale a 387.793 contagi e 7.604 morti. Negli Stati Uniti sono più di 13 milioni i casi di Covid-19.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
L´ informazione continua con la newsletter

Vuoi restare informato? Iscriviti a e-news, la newsletter di Adnkronos inviata ogni giorno, dal lunedì al venerdì, con le più importanti notizie della giornata

Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza