cerca CERCA
Venerdì 14 Maggio 2021
Aggiornato: 02:11
Temi caldi

Covid, Viola: "Triste vedere scuola subito sacrificata"

29 ottobre 2020 | 08.36
LETTURA: 1 minuti

L'immunologa: "In Francia, Irlanda e Germania si chiude quasi tutto tranne l'attività didattica in presenza"

alternate text
(Afp)

"E' triste vedere che in molte parti del nostro Paese la scuola viene subito sacrificata". E' il commento di Antonella Viola, immunologa dell'università di Padova, all'indomani della decisione annunciata dal governatore della Puglia, Michele Emiliano, di chiudere tutte le scuole nel tentativo di contenere la corsa dei contagi da Covid-19. "In Francia, Irlanda e Germania si chiude (quasi) tutto ma non la scuola - scrive la scienziata su Twitter - La scuola resta in presenza. Il segnale è fortissimo: la scuola è essenziale!".

L'immunologa poi definisce un"'ottima notizia: finalmente i test rapidi arrivano dai medici di base e dai pediatri! In questo momento è importante sapere cosa fare in caso di febbre o contatto stretto con positivo: non andate al pronto soccorso. Chiamate il medico di base e decidete con lui cosa fare".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza