cerca CERCA
Mercoledì 20 Ottobre 2021
Aggiornato: 09:06
Temi caldi

L'idea di Crisanti: "Sussidio per mascherina Ffp2"

11 dicembre 2020 | 14.59
LETTURA: 1 minuti

alternate text
(Fotogramma)

"Con tutti i soldi che abbiamo speso, ma perché non facciamo un sussidio per la mascherina Ffp2", che in alcuni contesti "andrebbe indossata?". A porre a questione è stato il virologo Andrea Crisanti, oggi a 'Un giorno da pecora' su Rai Radio 1.

"La mascherina chirurgica funziona, e molto bene - ha puntualizzato - E' chiaro che in posti estremamente affollati, in cui si sta uno appicciato all'altro, come l'autobus o i vagoni della metropolitana, forse sarebbe bene indossare la Ffp2, perché si è più a rischio". Per Crisanti andrebbe imposta, "anche perché chi controlla la capienza dei mezzi, se è al 60, al 75, all'80%?". E proprio in risposta all'obiezione relativa ai costi più elevati di queste mascherine, l'esperto dell'università di Padova propone l'istituzione di un sussidio.

Fermo restando che la mascherina chirurgica "funziona bene" e non c'è "nulla da dire" quando si vedono situazioni come quelle dei politici in sale riunioni chiuse tutti con indosso questo tipo di protezione, per esempio ieri in Consiglio europeo o il premier Conte come appare in alcune immagini.

Capitolo scuola: "Le elementari non sono un problema" in termini di accensione del contagio da coronavirus Sars-CoV-2. "Perché i bambini da 1 a 10 anni sono 20 volte più resistenti degli adulti". Crisanti ha ribadito l'importanza dell'uso della mascherina e del rispetto di tutte le misure anti Covid, ma ha ribadito: "Io vedo in strada un sacco di bambini di 7-8 anni che mettono la mascherina".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza