cerca CERCA
Venerdì 28 Gennaio 2022
Aggiornato: 01:38
Temi caldi

Crisi, 38enne perde il lavoro e si dà fuoco: è grave

22 aprile 2014 | 19.52
LETTURA: 2 minuti

alternate text

Un uomo di 38 anni ha tentato di darsi fuoco all'interno della sua auto, come gesto di sconforto per il suo stato di disoccupazione. Il dramma della disperazione è avvenuto in località Scarro a Filadelfia, nel vibonese. L'uomo era dipendente di una ditta di autotrasporto che ha sede ad Agrigento. Da tempo, tuttavia, aveva perso il lavoro. Nella notte di ieri si è sdraiato sul sedile della sua automobile e si è dato fuoco dopo essersi cosparso di liquido infiammabile. Poco dopo, però, si è gettato nel pozzo di scolo delle acque piovane spegnendo le fiamme.

Alcuni passanti che hanno assistito alla scena hanno chiamato i soccorsi. Inizialmente l'uomo è stato trasportato con l'eliambulanza all'ospedale di Lamezia Terme, successivamente considerata la gravità delle ustioni è stato trasferito all'ospedale Cardarelli di Napoli. Al momento le sue condizioni sono ancora gravi, sul sessanta per cento del suo corpo sono state riscontrate ustioni di primo, secondo e terzo grado. I medici non hanno ancora sciolto la prognosi.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza