cerca CERCA
Giovedì 21 Gennaio 2021
Aggiornato: 17:55

Azione

Crisi, da Calenda nessun sostegno a Conte

14 gennaio 2021 | 09.52
LETTURA: 1 minuti

Il leader di Azione bolla gli ultimi sviluppi del governo come: una "disdicevole farsa, uno scontro tra due ego"

alternate text
(Adnkronos)

Se Giuseppe Conte si presentasse al Senato "non c'è nessuna possibilità di discutere" un eventuale appoggio all'attuale governo in crisi da parte dei due senatori di Azione Matteo Richetti ed Emma Bonino. "L'unica linea possibile è che ci sia un governo di salvezza nazionale". Lo dice Carlo Calenda, ospite di 'Start' su Sky Tg 24. Il leader di Azione bolla poi la crisi di governo come "una disdicevole farsa, uno scontro tra due ego in un momento drammatico per il Paese".

“La crisi deve essere immediatamente parlamentarizzata: Conte vada subito in Parlamento a verificare se ha ancora una maggioranza o si dimetta e ceda il passo. Non sarebbe tollerabile aspettare una settimana per cercare transfughi per una maggioranza raccogliticcia”, affermano la senatrice di Più Europa, Emma Bonino, il segretario, Benedetto Della Vedova, e il deputato Riccardo Magi.

“Per quel che ci riguarda, siamo totalmente indisponibili -aggiungono- a qualsiasi ipotesi di Conte ter. È invece il momento di verificare la possibilità di un governo riformatore ed europeista, per la pandemia, l’economia e il Next Generation Eu, con una maggioranza che richiami quella su cui si basa la Commissione europea, una maggioranza ‘Ursula’”.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
L´ informazione continua con la newsletter

Vuoi restare informato? Iscriviti a e-news, la newsletter di Adnkronos inviata ogni giorno, dal lunedì al venerdì, con le più importanti notizie della giornata

Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza