cerca CERCA
Sabato 18 Settembre 2021
Aggiornato: 07:07
Temi caldi

Crisi: Lagarde, non eccessiva austerity in zona euro

08 settembre 2014 | 12.36
LETTURA: 2 minuti

Il dibattito sull'austerity in Europa "è un falso dibattito in questo momento. Quest'anno il consolidamento di bilancio nella zona euro si limita allo 0,3% del pil. Non si può parlare di una politica di austerity eccessiva condotta nella zona euro". Ad affermarlo, in un'intervista a 'Les Echos', è il direttore generale dell'Fmi, Christine Lagarde. "Molto è stato già compiuto nella zona euro e oggi il trend di riduzione del deficit ci sembra appropriato in ciascun paese" dell'area dell'euro, sottolinea Lagarde.

La Germania, rileva ancora il numero uno dell'Fmi, "dispone molto probabilmente di margini di manovra di bilancio per sostenere la ripresa europea. Pensiamo che investimenti pubblici e o privati per finanziare delle infrastrutture sarebbero benvenuti". In particolare Lagarde sottolinea la necessità che la Germania punti a finanziare infrastrutture di trasporto. "La Germania prevede di dedicare lo 0,2% del pil nei prossimi 4 anni. Pensiamo che potrebbe dedicarne 0,5% del pil aggiuntivi l'anno su 4 anni". In questo modo la Germania "potrebbe sostenere la ripresa europea".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza