cerca CERCA
Domenica 14 Agosto 2022
Aggiornato: 22:42
Temi caldi

Roma

Crollo Lungotevere, Max Giusti: "Un miracolo, poteva essere una strage"

22 gennaio 2016 | 11.53
LETTURA: 3 minuti

alternate text
Il Teatro Olimpico dopo il crollo del palazzo (Adnkronos)

"E 'sti cavoli che salta lo spettacolo! La cosa importante è che nessuno si sia fatto male. E' stato un miracolo". Lo afferma all'Adnkronos Max Giusti, protagonista dello spettacolo 'Pezzi da 90' in programma al Teatro Olimpico di Roma, chiuso dopo il crollo che ha interessato il palazzo del lungotevere Flaminio di Roma. "Se il teatro Olimpico è chiuso, troveremo un altro posto e continueremo ad andare in scena. Più tardi faremo una riunione operativa per trovare una soluzione", dice l'attore.

"Da un lato sono distrutto - spiega Giusti - perché la recita che avremmo dovuto fare stasera era tutta piena, ma dall'altro sono felice perché è andata bene, nessuno si è fatto male. Se fosse successo ieri sera, dove fino a mezzanotte c'erano centinaia di persone, sarebbe stata una strage. La mia solidarietà va al Teatro Olimpico e alle persone che adesso sono senza casa, e i miei complimenti vanno ai vigili del fuoco che hanno saputo gestire benissimo la situazione. Per lo spettacolo ci organizzeremo - conclude Giusti - ma che bello che nessuno si sia fatto male".

Francesca Pugliese e Lucia Montefoschi, rispettivamente presidente e direttore artistico del teatro Olimpico, riferiscono: "Stiamo cercando di limitare i danni per il pubblico al minimo ma certamente lo spettacolo di Max Giusti, previsto per questa sera salterà".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza