Corridoio Vasariano sarà aperto a tutti

CULTURA
Corridoio Vasariano sarà aperto a tutti

Il Corridoio Vasariano del complesso museale degli Uffizi, chiuso alle visite dal 2016 per ragioni di sicurezza, riaprirà al grande pubblico nel 2021 in via ordinaria, interamente riallestito, con un percorso e un biglietto speciale. I visitatori di tutto il mondo potranno così godere di una passeggiata panoramica unica, affacciata sul cuore di Firenze, che, partendo da un ingresso ad hoc al piano terra dalla Galleria delle Statue e delle Pitture, passerà sopra il Ponte Vecchio, per raggiungere di là dall'Arno il giardino mediceo di Boboli e la reggia granducale di Palazzo Pitti.


Il costo complessivo dei lavori sarà di 10 milioni di euro e gli interventi dureranno un anno e mezzo. È stato stimato che, dal 2021, il percorso panoramico nel cuore di Firenze verrà visitato da 500mila persone all'anno. L'apertura "democratica" del Corridoio Vasariano, non più riservata solo alle visite dei potenti e a sparuti gruppi di turisti con superticket, è stata annunciata oggi dal direttore degli Uffizi, Eike Schmidt, nel corso di una conferenza stampa.

"E’ finalmente tutto pronto per garantire l'apertura democratica, per i visitatori di ogni angolo del mondo, del celeberrimo Corridoio Vasariano - ha detto Schmidt - Per il 2021 ogni anno mezzo milione di persone potranno liberamente visitarlo. Abbiamo voluto che questo eccezionale bene culturale potesse essere accessibile davvero a tutti, in completa sicurezza, in modo da poter offrire a chiunque lo desiderasse una passeggiata nel cuore dell'arte, della storia e della Memoria di Firenze. L'occasione della sua riapertura costituirà una misura chiave per il turismo di Firenze e dell'Italia: sarà ossigeno per l'intero settore e contribuirà a creare nuovi posti di lavoro nel comparto e nel suo indotto".

Il Corridoio sarà aperto in via ordinaria, benché su prenotazione. L'idea è di garantirne l'accessibilità tutti i giorni di apertura degli Uffizi (cioè dal martedì alla domenica) con l'aggiunta dei due lunedì al mese in cui resta aperto anche il Giardino di Boboli. Per accedere occorrerà acquistare un biglietto speciale: il costo sarà di 45 euro in alta stagione, 20 in quella bassa. Le scolaresche entreranno gratis. Allo studio anche l'idea di un ticket integrato 'XXL', che consentirà la visita di Palazzo Vecchio, Uffizi, Corridoio Vasariano, Palazzo Pitti, Giardino di Boboli, Forte Belvedere e Giardino Bardini (per un totale di oltre 10 km di musei e spazi culturali fiorentini).



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.