Cerca

Luigi Bonino: "'Notre Dame' di Petit per restauro cattedrale"

CULTURA
Luigi Bonino: 'Notre Dame' di Petit per restauro cattedrale

Luigi Bonino con Rudolf Nureyev e Natalia Makarova in 'Notre Dame de Paris' di Roland Petit al Metropolitan di New York

"Sarebbe un sogno. Ne parlerò prestissimo anche con il Teatro di Bordeaux dove 'Notre Dame de Paris' di Roland Petit debutta il 1 luglio. Mi piacerebbe che una parte dei proventi dei biglietti potesse andare per i restauri della cattedrale di Parigi''. E' quanto ha annunciato all'Adnkronos, Luigi Bonino, étoile internazionale, per lunghi anni accanto a Roland Petit e oggi 'custode' delle produzioni del grande coreografo francese che rimonta in tutto il mondo.


Ed ha ancora aggiunto: "Ho parlato alcuni minuti fa con mia sorella. Mi ha suggerito una tournée mondiale di 'Notre Dame' per poter collaborare alla ricostruzione di quella che è sempre stata un simbolo, non soltanto per i francesi. Sarebbe bellissimo. Ma ad oggi, forse, impossibile''. Luigi Bonino ha danzato nel ruolo di Frollo in 'Notre Dame' accanto a Rudolf Nureyev e Natalia Makarova al Metropolitan di New York. ''Un artista che mi ha cambiato la vita, Rudy - ha detto- Ricordo gli applausi dopo lo spettacolo. Mi stringeva la mano. Travolti, sopraffatti dalle ovazioni del pubblico''.

Riguardo poi alla tragedia di Notre Dame, Luigi Bonino non ha esitato a commentare: ''Sono rimasto basito dinanzi ai ponteggi in legno. A teatro, oggi, ci sono norme molto rigide. Non si può accendere nemmeno una sigaretta. Continuo ad essere incredulo e sbalordito. Ma speriamo di poter riscoprire dopo quello che è accaduto - ha proseguito - qualcosa di più umano. In vista anche delle prossime elezioni europee. Vorrei essere fiducioso... Speriamo la cultura possa ricompattare i popoli. Per Roland Petit - ha concluso- 'Notre Dame' era un balletto importante. La Francia, la sua storia, Victor Hugo. Una creazione molto, molto francese che continua ad essere amata e rappresentata nel mondo''.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.