cerca CERCA
Martedì 27 Settembre 2022
Aggiornato: 16:32
Temi caldi

Cun e Cifas: "Venga meno il segreto sugli Ufo, il Parlamento passi all'azione"

01 luglio 2022 | 18.20
LETTURA: 1 minuti

alternate text

Nella giornata dell’International Ufo Day che si tiene nell’anno che marca il 75mo anniversario dell’avvistamento di Kenneth Arnold, evento convenzionalmente considerato l'inizio dell’era contemporanea del fenomeno degli Oggetti Volanti Non Identificati (Ufo), e a pochi giorni da due storici eventi che hanno mostrato al mondo l’importanza del fenomeno quali le due audizioni al Congresso Usa e al Senato del Brasile, il Cun, il Centro ufologico nazionale, e il Cifas, il Consiglio della Federazione Internazionale di Studi Avanzati, rimarcano e plaudono al mutamento di paradigma che si sta verificando nei confronti del fenomeno Ufo.

"Lo stigma, il ridicolo e il segreto - sottolineano Roberto Pinotti, presidente del Cun e Vladimiro Bibolotti, presidente del Cifas - che hanno pesato sul fenomeno fin dall’inizio della sua era contemporanea stanno finalmente dissipandosi, lasciando che il fenomeno assuma la dovuta considerazione. L’interesse nei confronti del fenomeno sta crescendo a livello mondiale da parte delle opinioni pubbliche come degli organi costituzionali dei vari governi mondiali. Le audizioni parlamentari, l’interesse di enti governativi come la Nasa e l’università di Harvard negli Usa, sono solo alcune delle conferme del fatto che è giunto il momento di passare concretamente all’azione. Il Cun e il Cifas reiterano quindi l’appello al Parlamento italiano affinché si faccia interprete di azioni tese a far sì che la realtà del fenomeno Ufo venga riconosciuta e affrontata negli ambienti costituzionali nell’interesse generale del Paese e si dichiarano disposti a fornire qualsiasi forma di assistenza potesse rendersi necessaria".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza