cerca CERCA
Lunedì 18 Gennaio 2021
Aggiornato: 01:49

Curva contagi sale ancora, verso nuova stretta

17 ottobre 2020 | 07.09
LETTURA: 1 minuti

Sono 10mila i nuovi casi e altri 55 morti. Il premier Conte: "Evitare lockdown". La seconda ondata va affrontata "con una strategia diversa". Il governo ragiona su nuove misure da adottare contro l'emergenza: tra le ipotesi ci sarebbe quella di un coprifuoco dalle 22. In corso l'incontro con le Regioni

alternate text
(Foto Fotogramma)
(Adnkronos)

"Siamo tutti preoccupati per la seconda ondata, che sta stressando i sistemi sanitari e i tessuti sociali", sottolinea il premier Giuseppe Conte con 10mila nuovi casi e altri 55 morti. Ma un altro lockdown contro il Covid è da evitare. "Non dico che è meno pericolosa la seconda ondata, dobbiamo affrontarla con una strategia diversa, nuova, che non prevede più il lockdown, più mirata, rispettando le regole del distanziamento e auto proteggendosi", sottolinea.

Il governo ragiona quindi su nuove misure da adottare contro l'emeregnza coronavirus. Una chiusura dei locali (ristoranti, bar, pub) tra le 22 e le 23, da modulare con la 'stretta' maggiore nei weekend, potrebbe essere una delle misure contenute in un nuovo Dpcm con regole anti Covid ancora più stringenti.

L'ipotesi resta quella di approfondire bene le nuove misure, con un nuovo Dpcm da emanare a breve. Nel governo le sensibilità sulle nuove disposizioni sarebbero diverse.

Tra le ipotesi ci sarebbe quella di un coprifuoco dalle 22, ma senza arrivare a un lockdown. Oggi incontro con le regioni. Da stasera in Lombardia pub e ristoranti chiudono alle 24.

In corso l'incontro con le Regioni

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
L´ informazione continua con la newsletter

Vuoi restare informato? Iscriviti a e-news, la newsletter di Adnkronos inviata ogni giorno, dal lunedì al venerdì, con le più importanti notizie della giornata

Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza