cerca CERCA
Martedì 04 Ottobre 2022
Aggiornato: 07:25
Temi caldi

Cybersicurezza, Mulè: "Tema prioritario, connubio tra pubblico e privato"

06 luglio 2022 | 22.45
LETTURA: 1 minuti

alternate text

“La cyber sicurezza è un tema di assoluta importanza per l’Italia. Sicurezza intesa come la capacità del paese di proteggere le sue infrastrutture fondamentali. Qui, in questa caserma della Marina Militare, si crea in maniera straordinariamente efficace il connubio tra il settore pubblico e quello privato. La Deas, ‘Difesa e analisi sistemi’, è un’eccellenza nel suo campo che garantisce un’implementazione efficace e in prospettiva per il comparto della Difesa". Lo ha detto il sottosegretario alla Difesa Giorgio Mulè in visita al Centro Avanzato Deas di difesa cyber nella base della Marina Militare di Sant’Alessandro a Roma.

"Questa società giovane e dinamica, grazie al suo know how e alla ricerca, assicura le capacità necessarie alle forze armate per proteggersi e proiettare in un futuro prossimo la possibilità di formare e certificare chi ha la necessità di doversi proteggere - ha continuato - E a doversi proteggere è lo Stato. Qui, lo Stato, il governo e la Difesa dimostrano di essere in grado di proteggersi nel migliore dei modi mettendo insieme le migliori energie militari e civili”.

Si tratta di un esempio concreto di collaborazione pubblico-privato nel settore della cyber sicurezza. Nella struttura ha sede anche il Laboratorio per la Valutazione della Sicurezza (LVS) di Deas - Difesa e Analisi Sistemi Spa, uno dei pochi in Italia accreditati dall'Organismo di certificazione della sicurezza informatica (Ocsi) e l’unico ospitato in una struttura militare. Il centro fornisce percorsi unici di crescita in ambito di cybersecurity e Ia con l’addestramento di personale e valutazione ed analisi di Sistemi.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza