cerca CERCA
Giovedì 02 Dicembre 2021
Aggiornato: 04:51
Temi caldi

Il report

Da Google vince ancora il 'maschio bianco'

17 giugno 2018 | 14.33
LETTURA: 2 minuti

alternate text
(FOTOGRAMMA)

Un'azienda aperta al mondo ma nella quale quasi due terzi dei dipendenti sono maschi, con i bianchi che sono il 53,1% della forza lavoro. A certificare la predominanza del modello 'maschio bianco' è l'ultimo Rapporto sulla diversità di Google, nonostante i piccoli progressi registrati nell'ultimo anno. Nel colosso dell'Ict le donne coprono solo il 30,9% della forza lavoro complessiva (erano il 30,8% lo scorso anno).

E non va molto diversamente per quanto riguarda la componente etnica: il 53,1% dei dipendenti sono bianchi (in calo di oltre 2 punti), quelli asiatici - con una crescita di oltre un punto percentuale - sono il 36,3%. A livello globale i dipendenti di Google sono neri per il 3% e latino-americani per il 5,3% ma la percentuale - per quanto riguarda le donne - scende rispettivamente all'1,2 e all'1,7%. La variazione più significativa si registra a livello della presenza femminile nei ruoli di responsabilità, che nel 2014 si attestava al 20,8% del totale mentre in quest'ultimo rapporto è salita al 25,5%. In questo segmento il 66,9% di chi ha incarichi di responsabilità è bianco, il 26,3% asiatico mentre i neri sono solo il 2%. Nonostante "alcuni successi, dobbiamo fare di più per raggiungere la diversità e l'inclusione che desideriamo" ha ammesso Danielle Brown, vicepresidente del Chief Diversity and Inclusion Officer.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza