cerca CERCA
Martedì 24 Maggio 2022
Aggiornato: 19:30
Temi caldi

Moda: da scarto a nuovo tessuto, team finlandese vince Global Change Award

12 febbraio 2016 | 16.54
LETTURA: 3 minuti

alternate text
I vincitori del Global Change Award, la principessa Victoria di Svezia, Karl-Johan Persson e Erik Bang

Dissolvere per creare: ovvero convertire il cotone di scarto in nuovo tessuto. Un team finlandese sta sviluppando una nuova tecnologia che si avvale di un solvente a basso impatto ambientale per dissolvere gli scarti dei tessuti e generare fibre tessili simili al cotone senza perdita di qualità. E' il progetto che si è aggiudicato il maggior numero di voti e un assegno da 300mila euro nell'ambito del primo Global Change Award, iniziativa dedicata all’innovazione lanciata dall’organizzazione no-profit H&M Conscious Foundation.

"Questo premio prestigioso ci permetterà di avvicinare la nostra tecnologia a un livello industriale. Ora ci focalizzeremo sullo sviluppo dei dettagli, in particolare il recupero di solventi per garantire competitività economica e completa compatibilità ambientale del nostro processo", dichiara Michael Hummel, portavoce del team finlandese responsabile dell’idea.

Per accelerare la trasformazione verso un’industria della moda circolare, la Fondazione lancerà il Global Change Award Network, un database pubblico per l’innovazione. "Lo si può considerare un sito di condivisione, in cui gli innovatori possono presentare le loro idee, avere un feedback, stabilire contatti e magari gli investitori possono trovare la loro prossima grande idea. Semplicemente una serra digitale per idee innovative", afferma Karl-Johan Persson, membro del consiglio della H&M Conscious Foundation e Ceo di H&M.

Il premio da un milione di euro, secondo i risultati del voto on line, è stato così ripartito: 300mila euro a 'Dissolvere per creare - Conversione del cotone di scarto in nuovo tessuto', responsabile del team Michael Hummel, Finlandia (31% dei voti); 250mila euro a 'Dal poliestere al poliestere - Utilizzare i batteri per riciclare il poliestere di scarto', responsabile del team Akshay Sethi, Stati Uniti (22% dei voti).

Agli altri tre progetti finalisti sono stati assegnati 150mila euro: 'Utilizzare gli scarti di produzione - Una piattaforma virtuale per il riciclo degli scarti di produzione tessile', responsabile del team Ann Runnel, Estonia (18% dei voti); 'Tessuto dagli agrumi - Creare nuovi tessuti dagli scarti di produzione delle spremute di agrumi', responsabile del team Enrica Arena, Italia (15% dei voti); 'Tessuto dalle alghe - Utilizzare le alghe per creare tessuti rinnovabili', responsabile del team Tjeerd Veenhoven, Olanda (14% dei voti).

La principessa Victoria di Svezia ha premiato i vincitori in una cerimonia che si è svolta lo scorso 10 febbraio, presso il municipio di Stoccolma. Il programma aiuterà i vincitori a sviluppare le loro idee, puntando principalmente su tre aree: economia circolare, innovazione e connessioni con l’industria della moda.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza