cerca CERCA
Lunedì 25 Gennaio 2021
Aggiornato: 07:14

Dal Lockdown al Black Friday, boom per gli e-commerce: dati e panoramica

26 novembre 2020 | 09.34
LETTURA: 4 minuti

alternate text
(Milano, 26 novembre 2020)

L’avvento della pandemia ha sensibilmente cambiato i comportamenti d’acquisto degli italiani, oggi sempre più spesso orientati verso il web e il digitale. Lo testimoniano i dati, che hanno messo a registro una scalata degli e-commerce e una modifica dei piani delle aziende. In sintesi, anche le più restie e le più tradizionaliste hanno deciso di andare in rete con un proprio negozio elettronico.

Vale dunque la pena di studiare i dati e le tendenze per ottenere una panoramica del mercato digital attuale, dal lockdown alle previsioni per il Black Friday.

Lockdown e digital: è boom per gli e-commerce

Stando alle analisi condotte dall’Osservatorio eCommerce B2C del Politecnico di Milano, il settore delle vendite online raggiungerà entro la fine del 2020 un valore complessivo pari a 22,7 miliardi di euro circa. L’incremento rispetto al 2019 si attesterà quindi intorno al 26%, con una serie di comparti in rapida ascesa, fra cui quello del food grocery (+56%).

I settori merceologici più gettonati online

Durante il lockdown molti italiani si sono avvicinati per la prima volta alla passione per la cucina, per via dell’obbligo di restare confinati entro le 4 mura domestiche. Non deve dunque stupire il successo del settore del food, specialmente se si considera la nicchia dei piccoli e grandi elettrodomestici.

Sono state numerose le persone che hanno cominciato a preparare a casa i lievitati, e ad acquistare una impastatrice per pane e pizza utilizzandola naturalmente anche per i dolci e le torte. Nella lista delle preferenze degli italiani si trovano pure altri utensili classici come la spianatoia, insieme a due stoviglie come le casseruole e pentole in ghisa, e molto altro ancora. Infine, è cresciuto in modo importante il comparto del food delivery, che da solo rappresenta il 20% circa del mercato delle consegne a domicilio.

Un successo simile è stato registrato nel settore delle pulizie domestiche, per via di una maggiore attenzione alla sicurezza e all’igiene in casa. Diversi consumatori hanno iniziato ad informarsi leggendo ad esempio le opinioni sugli aspirapolvere e lavapavimenti insieme, attratti dalla possibilità di sfruttare uno strumento polifunzionale e versatile. Senza poi considerare il boom di acquisti online relativi agli igienizzanti per le mani come la nota Amuchina, i detergenti per la casa (+125%) e i dispositivi come il sanificatore ad ozono.

È cresciuta pure l’attenzione verso altre tipologie di hobby, come nel caso del giardino, con un boom di ricerche online pari al +245%. Ci sono diversi studi che dimostrano quanto segue: il giardinaggio è un hobby che fa bene alla mente e all’umore, e che permette di abbattere il grado di stress. E dato che di questi tempi lo stress non manca, ecco che molte persone hanno deciso di dedicarsi al proprio spazio verde, acquistando online attrezzi come la motosega telescopica con asta allungabile. Altri strumenti molto apprezzati sono stati gli svettatoi telescopici, i vasi e le fioriere.

Si prosegue con la lista delle nicchie che, durante e in seguito al lockdown, hanno registrato i numeri migliori. Si fa ad esempio riferimento al settore dell’arredo e dell’home living, con un incremento del 30%, insieme all’abbigliamento (21%) e all’editoria (18%). Sì, perché durante il periodo di confinamento forzato gli italiani hanno ripreso a leggere i libri, sia in formato cartaceo che elettronico, ordinandoli come sempre online.

Si chiude con un settore particolare, come quello delle auto e delle motociclette. Durante il lockdown qualsiasi nicchia del comparto automotive ha subito un ovvio calo, ma in estate il mercato si è ripreso rapidamente. Non si parla soltanto di compravendita veicoli, ma anche dell’acquisto di dispositivi di sicurezza come il bloccasterzo, il bloccadisco e la catena antifurto per moto e bici, ad esempio. Se si resta nel campo della mobilità, non bisogna poi dimenticarsi dei monopattini e delle biciclette elettriche, il cui boom è stato incentivato dal Bonus Bici concesso dal Governo.

Le previsioni sul Black Friday 2020

Sarà un Venerdì Nero unico nel suo genere, perché molti italiani hanno già imparato tutti i vantaggi degli acquisti in digitale. Rispetto agli anni precedenti, dunque, le previsioni parlano di un ulteriore incremento delle vendite, per via dei forti sconti su diversi prodotti e dispositivi elettronici. Basti ad esempio citare le offerte sulla planetaria nel Black Friday, che riscuoteranno molto successo, data la nuova ondata di “mini lockdown” legati alla suddivisione in zone di rischio della Penisola. Con la cucina come sempre protagonista.

Passando ai dati, il 9,8% degli italiani ha intenzione di spendere cifre più alte durante il Venerdì Nero, approfittando come detto delle forti promozioni delle aziende. Nel settore casa ed elettrodomestici di consumo, i robot lavapavimenti nel Black Friday sono destinati ad un aumento delle vendite, così come gli arredi domestici, dal salotto alla camera da letto.

Il 23% degli utenti reperirà su Google i prodotti in sconto, tramite una ricerca mirata, puntando soprattutto sul marchio o su termini specifici. Una buona fetta di pubblico utilizzerà invece i social network come Facebook e Instagram (10% e 18%), insieme alle newsletter (10%). L’entità dello sconto, invece, peserà per il 34% sul processo decisionale che porterà all’acquisto di un prodotto, e le tempistiche di consegna per il 16%.

Per i tuoi acquisti nel black Friday

https://orsettolavatore.com/

https://giardinopoli.it/

https://robocucina.it/

https://antifurtomigliore.it/

Comunicato stampa a cura di Iside Web & Bill eCommerce

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
L´ informazione continua con la newsletter

Vuoi restare informato? Iscriviti a e-news, la newsletter di Adnkronos inviata ogni giorno, dal lunedì al venerdì, con le più importanti notizie della giornata

Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza