cerca CERCA
Martedì 31 Gennaio 2023
Aggiornato: 12:02
Temi caldi

Sostenibilità: dal ristorante a casa in bici, il menù a domicilio secondo Foodora

18 novembre 2015 | 12.38
LETTURA: 2 minuti

alternate text

Cucina esotica, sushi o hamburger, piatti vegani o vegetariani, ricette raffinate. A casa o in ufficio come al ristorante (di qualità), per coccolarsi con il buon cibo, nel rispetto dell'ambiente grazie alle consegne in bicicletta. Si chiama Foodora il servizio di consegna a due ruote per ristoranti di qualità: la piattaforma online (www.foodora.it) e le App permettono di prenotare, in pochi click, un piatto di qualità che viene consegnato in soli 30 minuti e sistemato in un packaging accurato.

Nata a Monaco, questa start up del gruppo tedesco Rocket Internet arriva in Italia. A Milano, come a Torino, hanno già aderito nomi di ristoranti di alto livello come Bomaki o Oinos. “Da settembre ad oggi i ristoranti che hanno scelto Foodora sono aumentati del 20% a settimana e sono in continua crescita, così come le ordinazioni - spiega Matteo Lentini, comanaging director di Foodora Italia - I ristoratori sono i primi ad aver capito che, grazie alla tecnologia, possono ampliare il proprio raggio d’azione”.

Nei prossimi mesi, Foodora si concentrerà sull’acquisizione di nuovi ristoranti a Milano e Torino e parallelamente svilupperà il business in altre città italiane. Il cliente paga direttamente online (2,90 euro il costo della commissione per l’ordinazione), grazie ai box e agli zaini appositamente pensati, la temperatura e la qualità dei piatti rimane invariata, come appena servita nel ristorante.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza