cerca CERCA
Sabato 04 Dicembre 2021
Aggiornato: 00:39
Temi caldi

Dalle teiere alle pentole a pressione, le nuove armi 'non convenzionali' del Pkk

04 aprile 2016 | 15.39
LETTURA: 2 minuti

alternate text
(Afp)

Le armi non convenzionali sembrano essere l'ultima frontiera della lotta dei curdi del Pkk contro i militari turchi. Le forze di sicurezza turche hanno infatti sequestrato a Yusekova, nella provincia sud-orientale di Hakkari, foto e video dei militanti curdi del Pkk che sembrerebbero essere 'tutorial' per la preparazione di ordigni esplosivi artigianali all'interno di teiere. E tra le armi del gruppo terroristico non mancano altre 'bombe' inusuali, come quelle realizzate con le pentole a pressione.

Nelle immagini si vedono militanti curdi - forse successivamente uccisi in un raid delle forze turche risalente al 25 marzo scorso - che preparano gli esplosivi mentre cantano e posano su sacchi di nitrato d'ammonio. Insieme alle immagini sono state sequestrate 55 teiere di metallo, destinate agli attacchi del Pkk, insieme a due tonnellate di nitrato di ammonio, ma anche ordigni preparati con pentole a pressione ed estintori.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza