cerca CERCA
Mercoledì 06 Luglio 2022
Aggiornato: 04:25
Temi caldi

Calcio: De Laurentiis, proposto a Benitez di restare 5 anni e ci rivedremo sabato

29 aprile 2015 | 15.12
LETTURA: 2 minuti

Il presidente del Napoli prova a trattenere il tecnico spagnolo dopo il gelo delle scorse settimane: "Se volesse restare un altro quinquennio mi renderebbe solo felice: mi ha risposto che dovrà parlarne con la sua famiglia"

alternate text
Aurelio De Laurentiis e Rafa Benitez(Infophoto) - INFOPHOTO

"Ho detto a Benitez che può restare un altro anno o altri cinque. Se volesse restare un altro quinquennio mi renderebbe solo felice: Benitez mi ha risposto che dovrà parlarne con la sua famiglia e ci rivedremo sabato". Lo ha detto il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, in merito alla possibilità che il tecnico spagnolo resti sulla panchina azzurra nella prossima stagione.

Il contratto dell'ex allenatore di Liverpool e Chelsea scade al termine di questa stagione. "Magari per la sua famiglia vivere a Roma, che è a sole due ore da Napoli, può essere una buona soluzione e noi lo aiuteremmo in tutto - aggiunge il numero uno del club partenopeo ai microfoni di radio Kiss Kiss Napoli-, anche per far studiare sua figlia nella scuola inglese, visto che la più grande studierà ad Oxford".

"Tra me e Benitez c'è stato sempre un grande rapporto di stima ed anche amicale, tutto quello che leggo mi fa solo sorridere -spiega De Laurentiis-. E' vero, lunedì l'ho incontrato ed eravamo soli: è stato un faccia a faccia per chiarirci su quelle che erano le situazioni di queste prossime partite importantissime per questa stagione. Ho letto sui giornali che lo spagnolo era in attesa di novità sullo stadio e le strutture: ho spiegato al tecnico che per il San Paolo ci siamo già attivati, con gli stessi architetti dello Juventus Stadium, se tutto va bene e se il Comune non ci fa perdere tempo, consegnando il progetto il 31 maggio, il primo marzo dell''anno prossimo potrebbero iniziare i lavori".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza