cerca CERCA
Domenica 22 Maggio 2022
Aggiornato: 11:54
Temi caldi

De Magistris: "Salvini a Napoli? Su migranti parla da nazifascista"

21 febbraio 2017 | 13.22
LETTURA: 2 minuti

alternate text
(Fotogramma)

"Parlare di pulizia di massa o di prendere le persone 'strada per strada' evoca comportamenti di natura criminale, oltre che razzista. Le affermazioni di Matteo Salvini sono di evidente impronta nazifascista". La pensa così il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, commentando quanto dichiarato dal leader della Lega Nord a Recco (Genova) dove ha parlato della necessità in Italia di "una pulizia di massa" per affrontare la questione migranti.

A Napoli, il prossimo 11 marzo, si terrà una manifestazione di "Noi con Salvini" alla quale dovrebbe partecipare lo stesso leader della Lega, e de Magistris assicura: "Faremo una serie di valutazioni in settimana su questa iniziativa, metteremo in campo le iniziative adeguate di fronte alle provocazioni di Salvini. Questo paese non può accettare quel tipo di linguaggio, al di là di come la si voglia pensare sul tema dei migranti, dell'immigrazione, di chi sono le responsabilità di queste tragedie umanitarie. Quel tipo di linguaggio - conclude de Magistris - dovrebbe far vergognare chi pronuncia quelle parole".

SALVINI RISPONDE SU FACEBOOK - "De Magistris insiste su di me: 'nazifascista', "razzista', 'comportamenti criminali'! Da vero democratico quale sono, l'11 marzo a Napoli, le porte del Teatro Mediterraneo saranno aperte anche per il sindaco. Non ho certo paura delle minacce e degli insulti di un chiacchierone di sinistra". Così su Facebook, Matteo Salvini in risposta al sindaco di Napoli.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza