cerca CERCA
Giovedì 27 Gennaio 2022
Aggiornato: 02:47
Temi caldi

De Mita: "Io candidato al Senato? E perché non alla Camera?"

09 ottobre 2017 | 14.23
LETTURA: 2 minuti

alternate text
(Fotogramma) - FOTOGRAMMA

Ciriaco De Mita, 89 anni, in pista sì, ma a modo suo. Ha rotto con l'Udc di Lorenzo Cesa, dopo la svolta in favore del centrodestra, e ora ostenta distacco da tutto e da tutti. Eppure, alla domanda dell'Adnkronos su una sua possibile candidatura al Senato alle prossime politiche con Ap di Angelino Alfano, l'ex presidente del Consiglio replica con ironia: "Io candidato al Senato? E perché non alla Camera?...". Come a dire che non si sente affatto nei panni di vecchio saggio della Repubblica.

Eppure, lo scenario che gli si presenta, parlando, ad esempio, dei problemi del Pd con la sinistra, e della litigiosità in quel campo, non lo 'accende'. "Sa com'è - riprende il sindaco di Nusco - ho smesso di fare politica attiva quando c'erano ancora i partiti e ora mi pronuncio solo in presenza di eventi rispetto ai quali mi venga chiesto un commento".

"Qui, francamente - prosegue - di eventi, non ce ne sono. E, veda, io non ingaggio battaglia nella guerra di analfabeti...". Ben diversamente andò in occasione della campagna referendaria sulla riforma costituzionale, quando dibatté con l'allora premier in persona, Matteo Renzi, su La7. "Guardi, se l'avessi saputo, non ci sarei andato... Trovai un aggressore e mi difesi...", conclude l'ex leader della Democrazia cristiana.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza