cerca CERCA
Domenica 29 Maggio 2022
Aggiornato: 00:31
Temi caldi

Musica: 'Debut' di DiMaio, arie barocche e musica elettronica

22 giugno 2017 | 12.07
LETTURA: 2 minuti

alternate text
DiMaio

In uscita l'album Debut di DiMaio, controntenore barocco che incrocia il repertorio sei-settecentesco con la musica elettronica. L’ album, primo titolo originale a catalogo per la neonata Inri Classic, presenta brani celebri del repertorio barocco combinati con i moderni suoni dell’elettronica nord-europea in una tracklist che raggiunge il duplice obiettivo di avvicinare il pubblico al mondo barocco e provocare i puristi del genere.

Un esordio anticipato dai due singoli e videoclip apripista 'Lascia ch’io pianga' e 'Vedrò con mio diletto' promotori di un’estetica visiva che fa del linguaggio crossover un punto di forza. Assoluto protagonista è DiMaio , al secolo Maurizio di Maio, voce che deve al Premio Oscar Luis Bacalov di aver intrapreso la carriera di controtenore. Fu, infatti, il grande musicista e direttore d’orchestra argentino a notarlo nello spettacolo teatrale 'Estaba la Madre – Misa Tango' e ad incoraggiarlo nel coltivare il suo talento: grazie alla formazione nel campo del teatro musicale e alla preparazione artistica acquisita negli anni di studio con il cantante lirico Giuseppe Nicodemo, DiMaio è oggi capace di proporre una formula musicale tra passato e presente, con una vocalità in grado di annullare l’importanza del corpo, fondendo maschile e femminile in un gioco seduttivo teso all’impossibile tra musica e parole.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza